TRIGGERED – XDefiant non dovrebbe avere Tom Clancy nel nome

TRIGGERED – Ubisoft ha annunciato Tom Clancy’s XDefiant la scorsa settimana, e non ha molto senso come nome.

Tom Clancy's Defiant
Tom Clancy’s Defiant

In questo episodio della rubrica TRIGGERED parliamo dell’ultimo annuncio di Ubisoft. Tom Clancy è stato uno dei più grandi scrittori e sceneggiatori degli ultimi anni, con un’influenza assolutamente decisiva nel mondo dei videogiochi. Infatti proprio dalle sue storie, dalla sua penna e dalla sua visione dei combattimenti, dello spionaggio e dei conflitti sono nati importantissimi titoli.

Videogiochi che hanno modificato e incanalato l’industria videoludica verso un sentiero piuttosto ben definito. Ed in particolare con la saga di Rainbow Six, che per deenni ha gettato uno standard qualitativo incredibile per quanto concerne gli FPS realistici e moderni.

L’ultimo grande videogioco ad incarnare la visione e le tematiche dello scrittore nato a Baltimora è stato senza dubbio Rainbow Six Siege. La prima versione di Rainbow Six Siege, quella in cui il realismo e la tattica dominavano ogni aspetto del gioco e ogni decisione presa in game. Prima che torrette laser, cloni e skin sopra le righe prendessero il sopravvento.

Ora un altro importante gioco targato Ubisoft è stato annunciato, e non capiamo perché usare il suo nome. Ecco il trailer di Tom Clancy’s XDefiant.

Tom Clancy’s XDefiant, un nome che non ha senso

Durante la presentazione ufficiale, il Produttore Esecutivo Mark Rubin e il Creative Director Jason Schroeder hanno spesso sottolineato che per loro era importante avere un gunplay di prima qualità. E sebbene non ci sembri di vedere chissà cosa, dall’altra parte non abbiamo il pad tra le mani e quindi soprassediamo.

Il vero punto è che il marchio Tom Clancy non c’entra nulla con questo videogioco. Uno shooter veloce e confusionario, dai ritmi altissimi, con colori sgargianti, laser e divise improbabili. E tra un lanciafiamme e una maschera da medico della peste, la grafica e il gameplay non lasciano molto a chi vede il trailer.

Tranne una cosa: non può essere parte dell'”universo Tom Clancy”. Non con queste premesse almeno. Ed è questo che infastidisce milioni di persone vedere il nome dello scrittore americano capeggiare su quella toppa “XD” gialla.

Al momento XDefiant si imprime nella memoria di chi gli si avvicina solo perché crea una dissonanza fastidiosa tra il nome e le immagini, e questo fa sorgere una domanda importantissima: a chi è davvero rivolto questo videogioco?

Perché per ora i fan dei giochi di Tom Clancy non sembrano entusiasti, e coloro che amano gli FPS free-to-play hanno già Warzone ed Apex Legends, per citarne due, tra cui scegliere.

Leggi anche —> Panico su Twitch, forze speciali irrompono in live: “Ma che ca**o!” – VIDEO

Leggi anche  —> Giochi Playstation Plus agosto 2021 annunciati: titoli e data

Speriamo solo che questo nuovo FPS Arena free-to-play non faccia la fine di Ubisoft Hyper Scape.  Ve lo ricordate?