Destiny 2, Bungie annuncia il crossplay per il videogioco

Destiny 2
Un'immagine per il videogioco (fonte: Xbox).

Destiny 2, come annunciato da Bungie, avrà finalmente il supporto crossplay; i giocatori dovranno però ancora aspettare prima di provarlo.

Grandi novità per lo sparatutto sviluppato da Bungie uscito nel 2017. Oltre alla possibilità di usare la Stasi come potere, recentemente aggiunta, è stato annunciato come il prossimo anno sarà disponibile il supporto crossplay.

I giocatori dovranno aspettare quindi il 2021, ma la conferma arrivata dal blog ufficiale rincuora sicuramente tutti, nonostante l’attesa.

Leggi anche –>PlayStation 5, ulteriore sguardo alle esclusive con un nuovo trailer – VIDEO

Destiny 2, annunciato il crossplay

Destiny 2
Espansione II – La mente bellica, del videogioco (fonte: Microsoft).

Nonostante l’annuncio, non è ancora chiaro quali console saranno coinvolte; la speranza è che si possa giocare con altri giocatori di tutte le console sulle quali è disponibile il titolo, ovvero PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X / S, PC e Stadia.

Bungie, col passare del tempo, ha sempre di più reso il gioco indipendente dalla piattaforma. Nel 2019, lo studio ha aggiunto il supporto per il salvataggio incrociato, consentendo così di trasferire i dati salvati da una piattaforma all’altra senza alcun problema.

In aggiunta un recente aggiornamento per le console di nuova generazione PlayStation 5 e Xbox Series X / S, il titolo sarà capace di supportare un gioco cross-generation; questo , ad esempio, significa che i giocatori su PS5 saranno ancora in grado di giocare con altri su PS4.

Il nuovo aggiornamento consente inoltre al gioco di funzionare fino a 60 fps ed avere una risoluzione 4K su PlayStation 5 e Xbox Series X, così come l’aggiunta di un cursore FOV e il miglioramento dei tempi di caricamento.

Leggi anche –> God Of War, lo sviluppatore: “Fate un gioco di The Mandalorian!”

Nonostante questo, Destiny 2 non ha ancora un anti-cheat completo su PC. Se Bungie non decide di implementare misure anti-cheat più rigide prima del lancio del crossplay, i giocatori di console potrebbero imbattersi in molti imbroglioni collegati da PC.