Disponibile videogioco gratis in cui guidare usando gli occhi – VIDEO

Open Drive è il nuovo gioco sandbox di guida disponibile sul sito di SpecialEffect. Si tratta di un videogioco gratis che è stato studiato per essere giocato utilizzando i movimenti degli occhi. E sul sito sono disponibili non solo altri titoli pensati per andare incontro ai giocatori con disabilità fisiche ma anche strumenti per chi voglia sviluppare giochi in grado di essere goduti veramente da una fascia amplissima di fan.

Il lavoro di Specialeffect è a 360°. La società infatti oltre a aiutare gli sviluppatori che vogliono creare giochi di questo tipo, ha anche supportato alcune grandi società come Electronic Arts, Playground Games e Rare per rendere i propri giochi più accessibili. Abbiamo deciso di parlarvi del lavoro fatto da Specialeffect in collaborazione con lo studio Sun & Moon perché si parla sempre troppo poco dei videogiochi in una prospettiva di accessibilità.

Disponibile videogioco gratis in cui guidare usando gli occhi - VIDEO
Disponibile videogioco gratis in cui guidare usando gli occhi – VIDEO (foto: Specialeffect)

La stragrande maggioranza di chi gioca ai videogiochi è infatti in grado di utilizzare un mouse e una tastiera oppure un pad ma esiste tutta una fetta di pubblico dei videogiochi che per diventare da spettatore passivo a videogiocatore vero e proprio ha bisogno di strumenti aggiuntivi. E purtroppo, non per loro colpa ma per mere leggi di mercato, la maggior parte degli sviluppatori si concentra solo sui videogiocatori che possono utilizzare i controlli “ufficiali”. Un gioco come Open Drive è un passo avanti deciso nella dimostrazione al vasto pubblico che non c’è bisogno per forza delle mani per godersi una gioco di corse ed è indubbiamente una esperienza positiva perché si sente troppe volte escluso.

Open Drive, il videogioco gratis che parla di accessibilità

Disponibile videogioco gratis in cui guidare usando gli occhi - VIDEO
Disponibile videogioco gratis in cui guidare usando gli occhi – VIDEO (foto: Specialeffect)

Open Drive si trova come new entry sul sito creato appositamente da SpecialEffect e dedicato a chi per giocare utilizza diverse tipologie di ausili in particolare per i giocatori che sfruttano sistemi di riconoscimento del movimento degli occhi. Ma chi c’è dietro Specialeffect? Si tratta di una organizzazione di beneficenza inglese con lo scopo di migliorare le vite delle persone con disabilità in tutto il mondo attraverso l’utilizzo innovativo della tecnologia. L’organizzazione lavora a questo scopo da ben 15 anni.

Il project manager Bill Donegan così parla dell’ultima aggiunta free-to-play al sito eyegazegames.com: “Open Drive è uno dei dodici giochi diversi sul sito che si concentra sulla accessibilità per i giocatori che utilizzano il riconoscimento del movimento degli occhi, permettendo loro di giocare con gli amici e la famiglia gola di persona e online. Tutti i giochi sono giocabili su browser e free-to-play, con lo scopo di rimuovere quante più barriere possibili ai giocatori in tutto il mondo“.

Ma come accennavamo prima, oltre a gestire il sito web in cui vengono raccolti i videogiochi Special Effects ha anche creato un dev kit speciale per i developer che vogliono creare videogiochi che siano accessibili anche a chi soffre di disabilità. Lo speciale dev kit è composto da sette sezioni che vanno a toccare tutti gli argomenti più importanti, dal modo in cui i giocatori interagiscono con l’ambiente di gioco fino alle eventuali modifiche di gameplay per aumentare l’accessibilità. Dal nostro punto di vista privilegiato, e anche se qui in redazione ancora nessuno di noi ha deciso di sviluppare un videogioco, si è trattato comunque di una lettura illuminante che consigliamo a tutti.