Elon Musk vince contro Jeff Bezos: la prima donna sulla luna con SpaceX

SpaceX ha come prossimo obiettivo di inviare la prima donna sulla luna. Elon Musk riesce a prendere la situazione in mano battendo Jeff Bezos

SpaceX Elon Musk
SpaceX Elon Musk, prima donna sulla luna (pixabay)

Si tratta di una commessa annunciata venerdì con un valore di 2,9 miliardi. Ciò segna una rottura con il passato, vista la scelta di un’unica azienda invece di un consorzio per la costruzione della navicea spaziale per l’allunaggio. Sembra che la NASA sia stata costretta ad affidarsi ai privati per tagliare i costi delle missioni spaziali causa vincoli di bilancio. SpaceX è divenuta, lo scorso anno, la prima azienda privata ad inviare con successo un equipaggio alla Stazione Spaziale Internazionale.

L’America ha così avuto la possibilità di compiere l’impresa per la prima volta dalla fine del programma “Shuttle”. SpaceX è stata la scelta della NASA per riportare gli americani sulla luna, probabilmente già nel 2024. È stata dunque preferita la compagnia di Elon Musk piuttosto che Blue Origin, gruppo spaziale concorrente creato da Jeff Bezos. Per la prima volta nella storia, è una donna a far parte del gruppo degli astronauti destinati a ricoprire la superficie lunare. Inoltre l’agenzia spaziale americana si pone l’obiettivo di portare sulla luna anche un uomo di colore.

Leggi anche -> Cristiano Ronaldo è infortunato, Pirlo non lo convoca per l’Atalanta

Elon Musk e SpaceX per la prima donna sulla luna

SpaceX Elon Musk
SpaceX Elon Musk, prima donna sulla luna (pixabay)

Il “lander” commerciale per lo sbarco sulla luna appartiene al programma Artemis. Si tratta di un progetto in cui gli astronauti volano verso la luna sulla capsula Orion, lanciata dalla Nasa con un razzo di sua proprietà, prodotto dalla Boeing. Successivamente si procede a trasferire sulla Starship di Musk per il viaggio fino alla superficie della luna ed il ritorno. Quindi Musk deve costruire una sorta di taxi. Già lo scorso dicembre sono stati designati dalla Nasa 18 astronauti per la possibile partecipazione alle missioni pianificate dall’agenzia.

Leggi anche -> King, Crash Bandicoot On The Run corre veloce anche su mobile

L’obiettivo posto vede come data il 2024, tuttavia il calendario finale per il programma Artemis dipende dagli appaltatori che sviluppano e testano l’attrezzatura ed assicurano il finanziamento del programma. L’azienda di Musk, SpaceX, ha presentato già il suo veicolo spaziale riutilizzabile “Starship”, progettato per trasportare equipaggi e carichi per lunghi viaggi nello spazio. Inoltre può anche atterrare in posizione verticale. Attualmente in Texas sono in fase di test i prototipi, tuttavia tutti e quattro i tentativi di volo attuati fino ad ora hanno visto un fallimento con conseguente esplosione.

LINK UTILI

PS5 con lettore
Ps5 con lettore (screenshot YouTube)