FIFA 22 ha cancellato Diego Armando Maradona da FUT, il motivo è grave

FIFA 22 ha appena cancellato Diego Armando Maradona, il fuoriclasse argentino non è più disponibile sulla famosissima modalità FUT. 

FIFA 22 è molto più di un videogioco, è un vero fenomeno di massa, che concentra attorno a sé milioni e milioni di videogiocatori in tutto il mondo. Parliamo infatti di quello che è senza dubbio il simulatore sportivo più giocato del pianeta in questo momento e per questo ogni notizia relativa a FIFA 22 riguarda un numero enorme di utenti. In particolare se si parla della modalità FUT, ovvero FIFA Ultimate Team, sulla quale ogni giorno in tanti spendono tempo e fatica per cercare di scalare le classifiche mondiali. E qualche volta anche molto denaro, purtroppo.

FIFA 22 ha cancellato Diego Armando Maradona da FUT, il motivo è grave

Ebbene con una notizia davvero assurda e quasi incredibile, EA Sports ha comunicato di non poter più utilizzare il volto e il nome di Diego Armando Maradona. Proprio lui, il Pibe de Oro, non è più presente negli archivi del famosissimo videogioco, a causa di un problema legale piuttosto importante. Come il nuovo hardware a cui lavora Xbox.

FIFA 22, Maradona è stato cancellato dal gioco

Come per ogni giocatore, onde utilizzarne nome, fattezze e fotografie, EA è costretta a pagare una licenza. Mentre per i giocatori contemporanei la cosa è incredibilmente più semplice, grazie ad associazioni apposite e trattative molto più facili e veloci, la situazione si complica con le leggende che popolano FUT. Soprattutto quando si parla di giocatori molto vecchi, spesso la situazione legata ai diritti di immagine è molto più sfocata e complessa da risolvere. Ed è quello che sta succedendo con Diego Armando Maradona.

Fifa 22 giocatori

L’ex numero 10 dell’Argentina e del Napoli è presente su FIFA 22 perché EA ha pagato i diritti a Stefano Ceci, ex agente del mancino sudamericano. Ebbene pare che soltanto ora gli sviluppatori abbiano compreso che i diritti di immagine per il calciatore sono nelle mani di Matías Morla, avvocato del calciatore. Per ora quindi il giocatore non è più presente nel gioco, si spera che la situazione legale possa essere risolta quanto prima per permettere il ritorno del fantasista in FIFA 22. Intanto segnaliamo un lutto pesante nel mondo del gaming…