Il folle Lollipop Chainsaw potrebbe tornare con un sequel

Ve lo ricordate Lollipop Chainsaw? E ve lo ricordate Shadow of the Damned? Ci sono indizi per un loro ritorno in pompa magna.

A tirare fuori i due giochi deliranti prodotti da quel mattacchione di Suda 51 è l’account Twitter Oops Leaks che sembra avere informazioni riguardo Grasshopper Manunfacture e i suoi nuovi progetti.

Il folle Lollipop Chanisaw potrebbe tornare con un sequel
Il folle Lollipop Chanisaw potrebbe tornare con un sequel (foto: youtube)

In totale il team di sviluppo sarebbe al lavoro su ben cinque prodotti e di questa cinquina uno sarebbe legato proprio a Lollipop Chainsaw e uno a Shadow of the Damned. Una cosa che ha dello straordinario visti i problemi di possesso del copyright dei giochi che NetEase, nuovo proprietario di Grasshopper Manufacture, starebbe però sistemando.

Lollipop Chainsaw, il cult del trash pronto per la next gen?

Il messaggio che @OopsLeaks ha affidato al social dell’uccellino azzurro non chiarisce molto ma ci dà un ampio margine di speranza: “Lollipop Chainsaw e Shadow of the Damned sono tra i prossimi cinque progetti di Grasshopper Manufacture. Dopo aver acquisito lo studio, NetEase ha iniziato a gestire le pratiche del copyright in modo che Suda possa tornare ai suoi amati franchise del passato. Potrebbe trattarsi di una nuova edizione o di nuovi capitoli delle serie“.

Leggi anche -> Cover PS5, giocatore ricicla le alette bianche con fantasia – VIDEO

In questo messaggio c’è tutto, secondo noi. Suda51 aveva già parlato in passato, e per l’esattezza ai colleghi di Siliconera, proprio di Shadow of the Damned e della questione della proprietà del mondo di Garcia ribadendo che la proprietà era in effetti in mano a Grasshopper Manufacture: “Possediamo i diritti di tutti (i personaggi). In teoria, sì, potremmo in effetti fare quello che vogliamo con loro. (…) Potrebbero apparire in una nuova IP. Potrebbero apparire nel remake di una IP. Non lo so“.

La situazione per Lollipop Chainsaw è un po’ più contorta ma a quanto pare NetEase sta aggiustando anche questa questione e quindi, tra non molto, potremmo davvero cominciare a parlare di un remake nextgen, di cui si vocifera su altri account Twitter tra l’altro, di questi due piccoli capolavori del trash assolutamente politically INcorrect o magari vederli tornare con nuovi capitoli ex novo.

Leggi anche -> Elden Ring si avvicina, ecco quante ore dura il titolo From

In entrambi i casi sarà qualcosa che ricorderemo a lungo, esattamente come quando abbiamo giocato nei panni di Juliet o di Garcia per la prima volta.