Forspoken sarà molto più maturo di quanto pensavamo

A quanto pare Forspoken ha molto più di quello che si pensava, poiché sarà molto più maturo ed adatto ad un pubblico più adulto, il titolo di Luminous Production non è quindi il classico videogioco Square Enix.

Negli ultimi anni abbiamo visto come i videogiochi si siano adattati molto alla società e alle convenzioni più accettate del periodo. Infatti basti pensare che negli anni 90 e nel 2000 erano molti i giochi che adesso sarebbero visti come politicamente scorretti e difficilmente sarebbero accettati dal pubblico attuale. Questo però ha certamente limitato la creatività degli autori negli anni, dovendo quindi creare i propri titoli anche in modo da non offendere la sensibilità di nessuno.

forspoken
Ecco Frey, la protagonista di Forspoken. (Fonte: Square Enix)

Certo alla fine esistono anche alcune eccezioni a questa regola, anche se sono davvero poche in confronto al passato in cui portare un linguaggio più adulto e crudo era una specie di trend per molti generi.

Forspoken: sarà un PEGI 18

Forspoken è il nuovo titolo sviluppato da Luminous Production e pubblicato da Square Enix per Ps5 e Pc e dovrebbe uscire l’11 ottobre 2022 sperando di non vedere un altro rinvio quest’anno oltre a quello di questo attesa esclusiva.

forspoken
Il titolo sarà molto più esplicito di quanto si pensasse! (Fonte: Steam)

A quanto pare Forspoken non sarà adatto ad un pubblico più giovane ma da dove viene questa decisione? Forspoken oltre alla violenza dei combattimenti già nota grazie ai vari gameplay trailer c’è anche un altro dettaglio che ha alzato l’asticella dell’età minima per giocare al titolo.

Infatti grazie alle ultime notizie sappiamo che sia il personaggio principale che molti altri personaggi nel gioco utilizzeranno un linguaggio scurrile, berranno alcolici e a quanto pare vedremo questi elementi molto spesso nel corso della storia e nell’esplorazione. Infatti gli alcolici saranno anche un consumabile in grado di dare buff e debuff in modo da aiutarci a compiere alcune azioni o affrontare nemici particolarmente ostici.

Inoltre anche se questa è una notizia che non farà felici molti giocatori, all’interno del gioco saranno presenti le microtransazioni anche se al momento non sappiamo a cosa serviranno, se per avere un vantaggio in game o solo per acquisire delle modifiche estetiche. perchéAnche se il gioco dovrebbe arrivare sul mercato l’11 ottobre 2022 potrebbe essere rinviato a causa di Final Fantasy XVI, ecco perché.