Fortnite ha bisogno della versione mobile: lo ammette Epic Games

Epic Games ha bisogno delle versioni per iOS e Android. Su console è al massimo ma, Fortnite, non può rinunciare ai dispositivi mobili

Fortnite
Fortnite ha bisogno della versione mobile, parla Epic Games (fonte epicgames.com)

Proprio durante il famoso processo tra Epic Games e Apple il direttore marketing dell’azienda di videogiochi Matthew Weissinger, ha rivelato quanto siano importanti i dispositivi mobili per la crescita del celebre Fortnite. Egli infatti ha specificato che “abbiamo praticamente raggiunto la massima penetrazione su console”. Inoltre ha dichiarato che: “i dispositivi mobili offrono la più grande opportunità di crescita per l’azienda”.

Nel corso del processo tra Apple e Epic Games, l’azienda di videogiochi ha affermato che per la crescita del Battle Royale risulta essere fondamentale la presenza anche all’intento dei sistemi operativi di iOS e di Android. Infatti, prima che il gioco venisse rimosso dall’App Store, iOS rappresentava una percentuale pari al 10% degli utenti. Non proprio così banale se si pensa ai volumi di fatturato.

Leggi anche -> Zombies del 1993 è in arrivo su Switch: con lui anche Ghoul Patrol

Fortnite non può dire addio alla versione mobile

Fortnite
Fortnite ha bisogno della versione mobile, parla Epic Games (fonte epicgames.com)

Dall’agosto del 2020, ossia il periodo in cui il Battle Royale è stato rimosso dall’app Store sia di IOS che dal Play Store di Android, gli appassionati non hanno potuto più utilizzarlo ufficialmente nella versione mobile. Nonostante ciò, alcuni utenti Android hanno trovato un modo alternativo per effettuare il download, ossia scaricandolo dal sito ufficiale in modo da installare il gioco e poter scaricare tutti gli aggiornamenti. Sui dispositivi iOS, però, questo tipo di procedura non risulta essere possibile.

Leggi anche -> Com’è andato l’anno finanziario di Ubisoft? Pubblicati i report

Ma perché tutta questa importanza? Tutti hanno un dispositivo mobile e lo hanno sempre con sé. Ma invece non proprio tutti gli utenti del mercato dei videogiochi hanno una console oppure un PC da gioco. Infatti, dal lancio del titolo avvenuto nel 2018, in totale sono state giocate 2,86 miliardi di ore dai possessori di sistemi iOS. Weissinger ha poi aggiunto che una parte dei giocatori su iOS, è improvvisamente scomparsa dato che era l’unico dispositivo che avevano. Inoltre, per fortificare questo concetto, ha concluso dicendo che ci sono momenti della giornata dove si ha a in tasca un iPhone e non una Xbox od un PC. Abbastanza concreta come spiegazione no?

LINK UTILI

PS5 con lettore
PS5 con lettore (screenshot YouTube)