Svelato il gameplay di Monster Hunter Rise: i dettagli

Scoprire il gameplay di Monster Hunter Rise è una prerogativa per decidere se effettuare l’acquisto. Grazie alla diretta sul canale ufficiale di Monster Hunter, scopriamo nel nuove feature di gioco presenti all’interno di Rise.

monster hunter rise gameplay
Fonte: “Nintendo”

Il video gameplay si è fatto attendere e non poco ma Capcom ha realizzato uno streaming apposito per rivelare più nel dettaglio due nuove creature che verranno implementate all’interno di Monster Hunter Rise, oltre che a feature di gameplay generali e la nuova modalità di gioco chiamata “Rampage“.

Leggi anche –> I 5 personaggi femminili che più ci hanno colpito da videogiocatori

Tutto quello che bisogna sapere su Monster Hunter Rise

monster hunter rise gameplay
Il Goss Harag, un mostro delle terre glaciali che attaccherà con forza bruta e lame di ghiaccio compattato. Fonte: “Monster Hunter Twitch”

Le novità introdotte all’interno di Monster Hunter Rise sono molteplici ma vediamo in ordine cosa gli sviluppatori hanno mostrato all’interno della streaming di oggi.

Leggi anche –> TRIGGERED – Hakke e Win-Trading: quando il gioco diventa cheattare

Innanzitutto, vengono mostrati due nuovi mostri il Tetranadon e il Goss Harag. Il loro design, così come tutto il leitmotiv del titolo, si ispira agli Yokai giapponesi, ovvero spiriti e creature folkloristiche. Notiamo in entrambi gli scontri che è possibile far fruttare il tempo della ricerca delle tracce e dell’esplorazione prima di affrontare il mostro vero e proprio. Oltre al classico e rodato sistema di ricerca, ora esplorare la zona potrà fornire buff al giocatore, in modo da aumentare la propria efficienza in combattimento. Inoltre, l’esplorazione aiuterà il giocatore nelle cacce future, dando la possibilità di raccogliere preziose info riguardo altri mostri e ulteriori oggetti.

La battaglia con il Goss Harak mostra, innanzitutto, il suo moveset ma soprattutto viene sfruttata per mostrare il nuovo sistema di movimento e di schivate che sfrutta i cosiddetti Wire Bug. I Wire bug ci permetteranno di effettuare schivate e manovre di emergenza ma renderanno possibile mettere una sorta di redini ai mostri. Se in Monster Hunter World si poteva entrare in mischia con un mostro e rimanervici attaccati per fare danno, da Monster Hunter Rise sarà possibile cavalcare altri mostri e ordinare loro di attaccare altri mostri, aumentando ulteriormente la varietà di approcci che il gioco offre, dato che gli attacchi dipenderanno da quale mostro si decide di imbrigliare.

monster hunter rise gameplay
Rampage, la nuova modalità di gioco, ci metterà a difesa del villaggio di Camara. Fonte: “Monster Hunter Twitch”

Una delle maggiori novità di Monster Hunter Rise è la nuova modalità di gioco “Rampage“. Grazie ad essa, saremo calati in un team il cui compito è proteggere il villaggio di Camera e avremo a disposizioni balliste e cannoni, oltre al nostro solito equipaggiamento, per eliminare i mostri che attaccheranno il villaggio. Si tratta di una vera e propria modalità ad orde che prende in prestito meccaniche da tower defence, dato che alcuni mostri saranno maggiormente vulnerabili a certe armi da difesa rispetto ad altre. Lo scopo, quindi, è evitare che i mostri sfondino le mura e, di conseguenza, minaccino la sicurezza del villaggio. Assieme agli attrezzi del mestiere per difendere la città, in tale modalità sarà presente anche una specie di “carta jolly“, che consiste nell’evocare degli abitanti del villaggio che si cimenteranno in attacchi specifici a supporto dei cacciatori.

La demo di Monster Hunter Rise sarà disponibile a partire dal 12 marzo 2021, nell’attesa che il titolo esca il 26 marzo. L’uscita è prevista su Nintendo Switch e per quanto riguarda la versione PC dovremo attendere almeno il 2022.

Link utili