Cinque giochi da NON regalare a Natale ad un bambino: la lista

The Last of Us Part 2

Cinque giochi da non regalare ad un bambino o ad una bambina sotto l’albero di Natale, ecco cosa evitare per non fare figuracce.

Natale si avvicina, questo orribile 2020 sta finalmente per chiudersi. Non saranno certamente delle feste come gli altri anni, con grandi tavolate e riunioni di famiglia, ma comunque delle interazioni ci saranno, nel rispetto delle regole, e qualche regalo sicuramente verrà scambiato. Se state pensando di fare un regalo ad un bambino o ad un ragazzo, questa guida potrebbe salvarvi. Che sia vostro fratello o sorella, oppure un parente vicino al vostro fidanzato o fidanzata, per cui vi è vietato sbagliare, ecco quali giochi non dovrete assolutamente regalare. E intendiamoci, i titoli presenti in questa lista non sono pessimi giochi, anzi, ci sono delle vere e proprie eccellenze videoludiche. Ma per i temi trattati sono sconsigliati a bambini e ragazzetti. Ecco la lista per salvarvi da brutte figure e ramanzine, con tanto di foto. Vi riassumeremo brevemente la trama di questi giochi, in maniera molto superficiale, per spiegarvi perché dovreste guardare altrove quando cercate nei negozi o online.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Fortnite, annunciata un’altra stagione a tema Marvel?

Cinque giochi da NON regalare a Natale ad un bambino: la lista

CYBERPUNK 2077. Quello che si preannuncia essere il prossimo capolavoro di CD Project Red ha dei temi molto delicati, non adatti per i più piccoli. Modifiche pesanti del proprio corpo, impianti cibernetici, riflessioni sull’umanità e sulla carnalità dell’essere umana, in una società transumanista decadente e corrotta. E ci sono anche delle scene di nudo integrale. Assolutamente no.

CYBERPUNK 2077

DOOM ETHERNAL. In questo videogame uscito da pochi mesi impersonate il leggendario Doom Slayer e il vostro compito sarà eliminare le forze del male. E per farlo dovrete letteralmente fare a pezzi aberranti creature demoniache di ogni stazza e forma, in un tripudio di violenza e di gore che non è il massimo per un genitore attento. Lasciate perdere!

Doom Ethernal (via Bethesda)

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Cristiano Ronaldo protagonista di un videogioco Battle Royale – VIDEO

REDIDENT EVIL 3. Remake di una saga che ha fatto scuola, è uno dei videogiochi horror di maggior successo di questi anni. Il protagonista è un poliziotto che deve combattere persone infette da un virus che le trasforma in zombie assetati si cervelli umani. Non volete mica segnare un bambino?

Resident Evil 3 (screenshot via Youtube)

THE LAST OF US PARTE 2. Capolavoro assoluto della scorsa generazione, il sequel diventa ancora più crudo e violento. La protagonista del gioco, Ellie, si metterà sulla strada della vendetta, uccidendo persone e infetti dal virus che ha trasformato il mondo in un incubo dove sopravvive solo chi è pronto a tutto.

The Last of Us Parte 2 (via Naughtydog)

DAYS GONE. Ancora una volta parliamo di un’apocalisse zombie, con il nostro protagonista, un muscoloso motociclista, che dovrà fare di tutto per mettere in salvo il proprio amico e raggiungere la moglie, sopravvivendo.

Days Gone (via Playstation.com)