Guida ai migliori fucili di Call of Duty: Warzone

A chi non piace avere un bel pezzo di ferro in mano? Se siete tra quelli che amano i fucili di Call of Duty: Warzone abbiamo messo insieme una guida con i pezzi migliori. E siete invece tra quelli che preferiscono bocche da fuoco più grandi date una chance a queste armi a medio raggio che possono significare la differenza tra la vittoria e un triste respawn.

Guida ai migliori fucili di Call of Duty: Warzone
Guida ai migliori fucili di Call of Duty: Warzone (foto: Activison)

In Warzone i fucili non sono l’arma preferita da moltissima gente, e noi non capiamo perché. E’ vero che se vi piace lavorare come cecchini non sono utilissimi e magari possono risultare un po’ più ingombranti delle pistole ma date una chance a questi, che sono effettivamente i migliori sulla piazza, e potreste trovare un nuovo amico a medio e lungo raggio.

Per decidere i fucili migliori di Call of Duty: Warzone e abbiamo guardato alle performance generali, e poi ci siamo andati a guardare le specifiche trovando il più potente, il più comodo e quello con la frequenza di fuoco Maggiore.

Quali sono i migliori fucili in Call of Duty: Warzone?

Guida ai migliori fucili di Call of Duty: Warzone
Guida ai migliori fucili di Call of Duty: Warzone (foto: Activision)

Cominciamo con quello che è sicuramente il pezzo più completo ed è il Jak–12. Il Jak–12, anche se è stato rimaneggiato negli ultimi update, in generale ha le migliori statistiche e in particolare per quello che riguarda la velocità di fuoco e il ttk, Time To Kill. L’unica pecca, se proprio vogliamo trovarne una, è il range di fuoco che non è grandissimo. Ma, con un paio di modifiche anche questo punto debole sparisce ma, a nostro avviso, se proprio dovete prendere una miglioria per il Jak–12 vi conviene prendere quelli che aumentano l’accuratezza quando si spara in corsa per poter anche sopperire al range ridotto. Per sbloccarlo dovete totalizzare 3 hipfire kill su 7 match separati.

Cercate un fucile che abbia di partenza la miglior frequenza di fuoco? Dovete provare lo Origin che, oltre a sputare fuoco velocemente, si ricarica anche più velocemente dello Jak-12. Per averlo dovete arrivare a livello 31, quindi ci vorrà un po’ prima di potervi gustare questo rivale dello Jak-12.

Un altro fucile automatico impressionante dal punto di vista della potenza e della comodità, nonostante sia stato ridotto il range e quindi si tratta di un’arma devastante solo a corto raggio, è lo Streetsweeper che ha le statistiche migliori per quello che riguarda la mobilità. E’ ideale, quindi, per gli incursori che devono farsi largo tra le linee nemiche. Ricordatevi però di avere una buona copertura perché il tempo di ricarica dello Streetsweeper è un po’ lunghetto. Per ottenerlo ci sono due modi: uno consiste nell’acquistare il DLC Shock Value, altrimenti dovete superare 15 incontri senza morire e totalizzare per ogni incontro 3 uccisioni con il fucile. Difficile ma non impossibile.

Leggi anche –> Videogiochi per smarthone, cambiamento epocale in arrivo

Leggi anche –> Batman e Catwoman, scena spinta censurata – FOTO

Concludiamo la nostra carrellata delle migliori bocche da fuoco a medio raggio di Call of Duty: Warzone con quello che è sicuramente il più potente in assoluto: il famoso R9-0. Non è un fucile molto amato in Call of Duty: Warzone perché è stato creato sì potentissimo ma con la strana abitudine di fare piccole pause tra una sventagliata e l’altra. Per fortuna, se avete un minimo di mira, due o tre colpi bastano per abbattere un avversario. E tra l’altro, si sblocca al rank 1 quindi è praticamente il primo che incontrate. Potete giocarci un po’ e poi passare a uno degli altri che vi abbiamo consigliato.