Il futuro dei videogiochi è il 5G, l’offerta di Verizon

Da più parti ormai sentiamo ripetere che il futuro dei videogiochi è nel 5G, in questo senso si muove ovviamente la presentazione fatta da Verizon durante lo E3 con una offerta a sviluppatori e giocatori.

Il futuro dei videogiochi è il 5G, l'offerta di Verizon
Il futuro dei videogiochi è il 5G, l’offerta di Verizon (foto: pixabay)

Niki Palmer, Chief product Development Officer di Verizon ha mostrato a tutti come potrebbe essere il futuro dei videogiochi parlando di una nuova tecnologia: MEC, ovvero Mobile Edge Compute.

Nelle parole di Palmer, si tratta di una tecnologia che Electronic Arts e Riot Games stanno già utilizzando e che sta portando grandissimi benefici. La tecnologia MEC consente in pratica di mettere la potenza computazionale che sarebbe dovuta essere nel cloud o in un dispositivo sul bordo, lo Edge, della rete dove in realtà queste capacità di calcolo sono fondamentali per ridurre praticamente a zero la latenza, il vero incubo di tutti quelli che giocano connessi a una rete.

Con la tecnologia MEC, quindi, del 5G si riesce ad avere un’esperienza di gioco più fluida. E Verizon punta a coinvolgere tutti i grandi nomi in questa sua rivoluzione.

Il futuro dei videogiochi: il 5G è un regalo agli sviluppatori

Il futuro dei videogiochi è il 5G, l'offerta di Verizon
Il futuro dei videogiochi è il 5G, l’offerta di Verizon (foto: pixabay)

Palmer ha continuato spiegando che la tecnologia MEC, che Verizon ha iniziato a implementare l’anno scorso attraverso una partnership con Amazon, permette agli sviluppatori di realizzare esperienze più immersive proprio sui dispositivi mobili riducendo di molto i possibili problemi di rete o di performance. Queste sono le sue parole: “Gli sviluppatori adesso possono concentrarsi su produrre i giochi migliori. Possono riscrive le regole per creare titoli action multiplayer con grafica ricca e sgargiante senza doversi preoccupare degli eventuali limiti dell’hardware O del network“.

E nella stessa presentazione c’è stato spazio anche per annunciare, ma senza troppa enfasi, la partnership con EA per portare avanti il 5G e implementarlo in EA Sports Madden NFL Mobile.

La linea tracciata da Verizon è la stessa su cui ormai sembra muoversi il mercato mobile, che secondo alcune previsioni tra non molto surclasserà e manderà quasi in pensione console e PC. Ci vorrà ancora un po’ di tempo, comunque, perché tutti quanti abbandoniamo le vecchie abitudini e probabilmente possiamo goderci almeno un’altra generazione delle varie PlayStation, Nintendo Switch, Xbox e dei vari computer per il Gaming.

LEGGI ANCHE —> Come scegliere la TV perfetta per giocare: 10 consigli

LEGGI ANCHE -> Microsoft Flight Simulator, c’è l’uscita per console e l’espansione Top Gun

Ma prima o poi, anche tutti i fan della vecchia guardia dovranno mandare in soffitta questa tecnologia e abbracciare il 5G e una nuova generazione di dispositivi: i gaming smartphone.