Il monitor curvo migliora l’immersione in gioco, ecco come

Contiene link di affiliazione.

State ormai per finire di ultimare il vostro set-up da gaming, manca davvero poco, siete ormai attrezzati con la vostra console preferita, con un computer potente e performante e tutte le periferiche del caso. Resta solo da capire dunque, quale sia il miglior schermo per godere di tutto questo ben di Dio. Proprio per venire incontro a questa esigenza, in questo articolo vi parleremo di un monitor curvo che migliorerà la vostra esperienza di gaming giornaliera, garantendo qualità, affidabilità, tutto a un prezzo estremamente contenuto e competitivo, soprattutto considerando che si parla di un prodotto Samsung, una garanzia di qualità quando si parla di schermi.

Il monitor curvo perfetto per voi videogiochi.com
Il monitor curvo perfetto per voi videogiochi.com

Perché scegliere un monitor curvo piuttosto che uno piatto

E forse, nella vostra forsennata ricerca del monitor perfetto, controllando i tanti parametri che aiutano a identificare quello che fa più al caso vostro, vi siete imbattuti nella categoria dei monitor curvi, monitor che chi non conosce guarda con un misto di diffidenza e ammirazione, dei quali molto spesso vengono ignorate le qualità.

Dunque, prima di proseguire col nostro consiglio, vogliamo cercare di raccontare a chi non ne è edotto, quali siano i vantaggi che potrebbero portare a preferire un monitor curvo a uno piatto:

  • Angoli di visione: il campo visivo che gli occhi umani visualizzano, non è piatto, motivo per cui utilizzare un monitor curvo permette di avere una visione totale e nitida di tutti gli elementi a schermo, senza che ciò che sta più vicino ai bordi (quello che visualizziamo con la vista periferica) risulti in qualche modo stranamente artefatto;
  • Comfort visivo: inevitabilmente, quando si gioca su uno schermo piatto, sarà inevitabile per i nostri occhi concentrarsi sul centro dello schermo. Per visualizzare tutto lo schermo, gli occhi dovranno continuamente spostarsi, cosa che provocherà a lungo andare, affaticamento. Un monitor curvo risolve, seppur parzialmente, il problema dato che i bordi dello schermo saranno equidistanti dagli occhi.

In generale, possiamo dire che un monitor curvo si adatta meglio al campo visivo umano, evitando quei problemi che gli schermi piatti generano e che si accentuano all’aumentare di dimensione dello schermo. Ora c’è solo da capire, quale monitor vale la pena acquistare.

La vostra felicità è a una curva da qui

monitor curvo samsung su una scrivania
fonte immagine: Amazon.it

E come vi abbiamo già anticipato in apertura, il prodotto che andremo a trattare appartiene a uno dei marchi più celebri in fatto di tecnologia, diventato ormai una garanzia di qualità costruttiva e di innovazione. Il monitor curvo in questione infatti è il Samsung S36C.

Vedi su Amazon

Il monitor curvo di cui vi parleremo, è disponibile, nel momento in cui scriviamo, in tre grandezze diverse: 24, 27 e 32 pollici. La versione che ci sentiamo di consigliare però, per un utilizzo che comprende più che altro gaming e che rappresenta un perfetto compromesso in termini di spazio, è la versione da 27 pollici.

A livello di design, mantiene le tipiche linee di casa Samsung, sinuoso e avveniristico, dotato di un sostegno solido ma sottile e poco ingombrante, perfetto per posizionare lo schermo su una qualunque scrivania, anche in spazi abbastanza risicati, il tutto senza alcun tipo di compromesso in termini di equilibrio. Il retro zigrinato, rende la scocca molto fine e ritaglia bene lo spazio delle uscite HDMI, D-Sub e l’ingresso audio, tutte estremamente semplici da raggiungere.

A livello di risoluzione, ci si trova davanti a un ottimo Full HD (1920×1080), in grado di restituire una qualità dell’immagine nitida e dettagliata, con un contrasto ottimale e un risalto dei neri davvero acceso. La frequenza d’aggiornamento di 75 Hz e la latenza di soli 4 millisecondi, lo rendono il candidato ideale per far fare alla vostra postazione da gaming, un salto di qualità. Affidabilità, precisione e velocità, tutti aspetti di cui non sentirete la mancanza.

Infine, la curvatura dello schermo conferirà una sensazione “avvolgente” alla visuale, permettendo all’occhio di riposare meglio, influendo in maniera significativa sulla stanchezza degli occhi anche dopo sessioni di gaming intense. La vostra felicità è solo a una curva da qui.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: in qualità di Affiliati riceviamo un guadagno sugli acquisti effettuati tramite tali link. Vi invitiamo a verificare i prezzi eventualmente indicati nel testo, in quanto potrebbero subire variazioni dopo la messa online.

Impostazioni privacy