iPhone SE: arriva nel 2023 il nuovo economico di Apple con il miglior rapporto qualità-prezzo

Un nuovo iPhone SE è previsto per il 2023. Giunta alla sua quarta generazione, la line-up di iPhone economici è pronta a rilasciare sugli scaffali un modello equilibrato, con un ottimo rapporto qualità-prezzo e, in generale, molto interessante sotto molteplici aspetti.

iPhone SE 4 nel 2023?
iPhone SE 4 nel 2023?

Il nuovo modello “low cost” di iPhone, SE di quarta generazione, potrebbe vedere la luce già nel 2023. A riportarlo, i molteplici rumor finiti in rete nelle ultime ore, che parlano della una nuova generazione come la più equilibrata e dotata del miglior rapporto qualità-prezzo tra gli ultimi usciti della categoria SE. Come detto, il 2023 dovrebbe essere l’anno di lancio della nuova generazione, che si attesterà per essere un “flagship-killer“, vale a dire uno di quei modelli dotati di una buona scheda tecnica, ma venduti ad un prezzo contenuto.

iPhone SE 4: flagship-killer, ma con un grosso difetto

Insomma un’inversione di rotta netta rispetto al passato per la mela morsicata di Cupertino, che punterà tutto su un rapporto qualità-prezzo accattivante, andando a cannibalizzare la categoria dei medio-gamma in casa Android e, in parte, la line-up di iPhone meno recenti. Si parte anzitutto dal design, come punto fondamentale per un’utenza – quella Apple – che guarda tanto all’estetica quanto alla sostanza. Il nuovo iPhone SE 4 dovrebbe rappresentare lo stesso look di iPhone XS, con Face ID e notch al posto dell’ormai anacronistico Touch ID presente nel pulsante home di tutte e tre le generazioni di SE.

iPhone SE 4 nel 2023?
iPhone SE 4 nel 2023?

Passando all’unità del display, dovremmo trovarci di fronte ad un LCD 720p da 6.1 pollici, lo stesso di iPhone XS ed iPhone 11, per intenderci. Non possiamo aspettarci di meglio da uno smartphone che viene definito “low cost” in casa Cupertino. Questo punto sarà, probabilmente, il suo tallone d’Achille, soprattutto se rapportato ai concorrenti della stessa categoria, che montano ormai pannelli Full HD 1080p con refresh rate spesso e volentieri oltre i 60 Hz standard. Non mancherà la certificazione IP67, mentre la batteria sarà una 3000 mAh con supporto al quick charge a 20W e wireless a 7.5W.

Infine il SoC, ovviamente made in Apple, che dovrebbe essere il medesimo di iPhone 14 Pro – come tradizione vuole. Quindi A16 Bionic, con la conseguenza di prestazioni al top della categoria ed in grado di sostenere gli aggiornamenti da qui ai prossimi anni. Per quanto riguarda invece il comparto fotografico, probabilmente ci troveremo ancora di fronte ad un singolo sensore da 12 megapixel ed una selfie camera da 7 megapixel.

Impostazioni privacy