Life is Strange potrebbe non essere tra i nuovi 8 giochi di Don’t Nod

Un annuncio davvero molto forte quello fatto da Don’t Nod, con ben nuovi 8 videogiochi in sviluppo. Ma ci sarà Life is Strange?

Quello di Life is Strange è stato un successo immediato, con tantissime persone che sono stati risucchiati dalla potenza narrativa e catturati dallo stile artistico di una IP dal potenziale smisurato. Il primo capitolo della saga, che aveva come protagonista Max, ha permesso a Don’t Nod di mettere il proprio nome sulla mappa mondiale del videogioco, e continuare con altri interessanti progetti simili. L’ultimo capitolo della saga è il recente True Color, che è stato un successo commerciale, nonché un videogioco apprezzato sia dagli utenti che dalla critica videoludica.

Life is Strange potrebbe non essere tra i nuovi 8 giochi di Don't Nod
Life is Strange potrebbe non essere tra i nuovi 8 giochi di Don’t Nod

La capacità di toccare certe corde, anche nascoste, in un contesto che soltanto all’apparenza è stereotipato, stucchevolmente giovanile e già visto. In realtà in quasi tutti i capitoli, il gioco è sempre riuscito ad andare molto più in profondità, toccando importanti aspetti psicologici, sociologici, comportamentali e alcune questioni morali di un certo peso. Il tutto mettendoci quasi sempre a prendere delle decisioni particolarmente potenti, che non abbiamo fatto a cuor leggero. E ora che Don’t Nod ha annunciato 8 nuovi videogiochi in arrivo, in tanti sperano di vedere un nuovo capitolo di Life is Strange, ma le cose potrebbero stare diversamente.

Don’t Nod promette tanti giochi, ma Life is Strange?

Don’t Nod non ha confezionato tutti i capitoli della serie. Sono suo merito il primo gioco in assoluto, LiS 2 e LiS Captain Spirit. Ad aver sviluppato LiS BtS e LiS True Colors è stata Deck Nine, che si è dimostrata un partner ideale nel mantenere lo spirito della serie ed evolverlo. Ed in passato è stato ripetuto spesso che sarebbe stata proprio Deck Nine a continuare a lavorare ai prossimi capitoli della saga, in seguito alla rottura tra Don’t Nod e Square Enix.

Life is Strange Chloe e Max binari
Life is Strange Chloe e Max binari

Per questo motivo negli 8 videogiochi che sono stati appena annunciati da Don’t Nod potrebbe non rientrare affatto un nuovo capitolo di Life is Strange. Nel report societario si legge infatti di “Due giochi autoprodotti, una coproduzione con Focus Entertainment e due con gli studi esterni Tolima e Tiny Bull, che saranno pubblicati da Don’t Nod”. Sulla carta, nessuna di queste operazioni, che ricordiamo sono il prossimo futuro per il marchio, dovrebbe ricondurre ad un nuovo capitolo di Life is Strange, dato che non si fa il nome di Deck Nine. Salvo che Don’t Nod abbia deciso di confezionare un nuovo capitolo in solitaria, senza l’aiuto dello studio americano. Non resta che attendere novità.

Ricordiamo che Squadron 42 potrebbe essere un titolo molto interessante per i fan di Mass Effect, e che c’è un buono Amazon da 15 euro che potete riscattare subito.