Questa mod di Stellaris rende la galassia una griglia

Mancano ancora un paio di settimane prima dell’arrivo di Nemesis, che non è un reboot dell’omonimo film di Star Trek ma la nuova espansione di Stellaris, dove saremo in grado di raggiungere livelli di tecnologia tali da diventare una “nuova Crisi” o il prossimo baluardo contro di essa. Nel frattempo, è stata scoperta una mod interessante.

stellaris mod
Fonte: “Steam”

La comunità di modder è estesa e trasversale ad ogni titolo possibile. Nel caso di Stellaris, moltiplicano all’infinito il già considerevole numero di ore che è possibile passare su Stellaris, il grand strategy 4X che permette di portare il proprio impero stellare verso l’infinito e oltre. Vediamo assieme una mod che trasforma il sistema di movimento all’interno della mappa di gioco di Stellaris.

Leggi anche –> Hitman 3 annuncia ufficialmente il nuovo DLC Seven Deadly Sins

La galassia di Stellaris diventa una griglia

stellaris mod
Uno scorcio tramite meme di come apparirebbe la mappa della galassia secondo la mod. Fonte: “Steam”

La mod dell’utente Steam rimpiazza la mappa tradizionale della galassia di Stellaris (con delle possibilità di movimento imposte in modo tale che ogni stella non sia raggiungibile da ogni lato, per un fattore strategico) con una griglia a “scacchiera21×21, dove ogni punto è una stella ed è raggiungibile da ogni lato.

Leggi anche –> “Quando comincia il gioco?”: su Portal 2 non era prevista GLaDOS

Tale mappa supporterebbe fino a 50 imperi stellari contemporaneamente e rende la partita sì più “realistica”, rendendo tutte le stelle raggiungibili ma a velocità diverse, ma al contempo un vero e proprio incubo strategico, come una vera guerra spaziale dovrebbe essere.

La mod include la particolare feature per cui, all’inizio, si può cominciare come “egemonia” o come “common ground” e, a seconda dell’origine, è possibile svolgere la partita con più o meno vantaggi. Tuttavia, la mod possiede tutta una serie di problemi ben conosciuti che, per fortuna, non sempre si attivano e che la comunità ha imparato in una certa misura ad evitare.

La mod è ancora in sviluppo e work in progress, per cui il modder continuerà quasi certamente ad aggiornare il prodotto rendendolo sempre più polished e fruibile dagli utenti, per quanto caotica e rischiosa sia questa particolare modalità.

LINK UTILI