Potete già navigare nella mappa di Starfield

La mappa di Starfield è sicuramente uno dei dettagli che più interessa i giocatori. Bene, e se vi dicessimo che possiamo già farci un giro dentro? Eccola qui  

Molti sono gli appassionati che hanno potuto assistere ad un gran numero di novità rese pubbliche da Bethesda durante il gameplay reveal della sua nuova avventura spaziale. È stato questo l’evento che ha concluso l’Xbox Showcase tenutosi il 12 giugno. Ed oggi, addirittura, parliamo di una mappa tutta da scoprire di Starfield.

navigare nella mappa di Starfield
È possibile navigare nella mappa di Starfield (fonte Bethesda)

L’evento, è stato terreno fertile per un appassionato in particolare. Infatti, lui è riuscito addirittura a mettere in piedi una mappa stellare interattiva in cui non mancano determinate informazioni inerenti ai sistemi planetari. Si tratta di un lavoro nato dall’estero del redditor I_Need_a_Fast_Horse. Una recente notizia ha anche rivelato che, nel titolo, saranno presenti dei dinosauri.

Siete impazienti di girovagare per la mappa di Starfield? Lo potete già fare

Per chi sta aspettando il prossimo di Bethesda, date un’occhiata anche a questo gioco e non ve ne pentirete. Fino ad ora sono 75 i sistemi realizzati dagli sviluppatori, anche se ne sono previsti altri 25. Questo software gratuito realizzato dall’utente di Reddit, dà la possibilità quindi di trovarsi di fronte alla cartina galattica dimensionale. Un qualcosa che può essere esplorato da tutti i giocatori. Ci sono poi alcuni dettagli che potrebbero essere una vera e propria chicca, tra cui alcune musiche rilassanti e un’animazione 3D utilizzata nel fly-by di tutti i sistemi planetari. Un oggetto quindi che permette, ai vari giocatori, di comprendere la misura tra le stelle. Così da riuscire a mettere in piedi il percorso più veloce necessario per raggiungere qualsiasi sistema.

navigare nella mappa di Starfield
È possibile navigare nella mappa di Starfield (fonte Bethesda)

La mappa di cui parliamo, è opera di un uomo che ha voluto addirittura far capire quali sono le ispirazioni alle quali si è affidato. Ha rivelato di aver ottenuto alcune idee proprio dagli spezzoni del gameplay, in cui non manca quella mappa galattica il cui compito è quello di far capire quanto vasto e smisurato sia il mondo di Starfield.

Si tratta di una mappa che può essere già consultata all’interno delle pagine di GitHub e che può essere controllata da chiunque lo desideri. Così facendo, tutti i fan potranno finalmente iniziare a muoversi tra i vari pianeti alieni. In modo da comprendere come muoversi nella stessa opera realizzata da Tod Howard.