Nuove skin di Fortnite, si lavora per un gioco di Playstation

Il team di Epic Games che si occupa di Fortnite non sembra trovare pace, le nuove skin che potrebbero arrivare tra non molto dovrebbero essere il frutto di una collaborazione con Sony per PlayStation.

Secondo quanto si è diffuso su Twitter, infatti, ai giocatori del Battle Royale di Epic è stato inviato un sondaggio in cui sembra evidente che lo scopo ultimo è quello di testare i livelli di gradimento e di conoscenza di alcuni personaggi e giochi iconici che al momento non sono ancora presenti sotto forma di skin.

Nuove skin di Fortnite, si lavora per un gioco di Playstation
Nuove skin di Fortnite, si lavora per un gioco di Playstation (foto: Epic Games)

Secondo il messaggio diffuso sul social dell’uccellino azzurro, nella lista ci sono personaggi di 6 universi videoludici diversissimi tra loro. E tra questi giochi quattro personaggi gravitano tutti intorno allo stesso: il nuovo prodotto PlayStation. Destiny 2.

Dentro Fortnite potrebbero apparire i personaggi di Destiny 2

Certo, si fa un attimo ancora fatica a ricordarsi che Bungie è ufficialmente parte del team PlayStation ma tecnicamente ora qualunque cosa esca ispirato a Destiny, o Destiny 2, è tecnicamente un prodotto Sony PlayStation. E a quanto pare, l’acquisto del team di sviluppo è l’ennesimo segnale che Destiny ha ancora molto da dire alla community dei videogiocatori se si sta pensando di creare qualche skin per Fortnite.

Leggi anche -> Fallout New Vegas, arriva una nuova e assurda espansione – VIDEO

Nuove skin di Fortnite, si lavora per un gioco di Playstation
Nuove skin di Fortnite, si lavora per un gioco di Playstation (foto: Bungie)

Nello specifico tutti i personaggi citati nel sondaggio sono: Alexios da Assassin’s Creed, Drifter, Titan, Hive, Failsafe da Destiny, Samara di Mass Effect, Link e Ganondorf da The Legend of Zelda, the Foundation dallo stesso universo di Fortnite e poi Mega Man.

Cominciamo con escludere almeno i personaggi di The Legend of Zelda a meno che dentro Nintendo qualcuno non sia improvvisamente impazzito e la società non abbia finalmente deciso di allentare un po’ alla briglia e di permettere che altri possano trafficare con i suoi personaggi più iconici. Alexios di Assassin’s Creed potrebbe essere possibile nel caso in cui il Battle Royale volesse dare un pizzico di storia antica, dato che è il personaggio principale del capitolo del 2018 Odyssey. Mega Man sembra invece fatto apposta per Fortnite e sarebbe anche un modo per Capcom per far tornare a parlare di sé. Inserire invece Samara da Mass Effect significa andare a prendere un personaggio non tra i principali ma che sicuramente ha lasciato ricordi indelebili su chiunque si sia fatto un giro nel secondo e nel terzo capitolo in particolare della saga di Shepard.

Leggi anche -> Ci sono ottime notizie per chi aspetta Ghostwire Tokyo

Sotto il messaggio diffuso dall’account Twitter DestinyBullettin, i pareri sono abbastanza discordanti anche se in generale nessuno sembra particolarmente entusiasta all’idea di un crossover con Destiny 2.