Perché migliaia di giocatori presto non potranno più avviare Valorant?

Valorant ha annunciato che tra non molto sarà ingiocabile su tantissimi diversi PC di tutto il mondo. Ed il motivo è Windows.

Il mondo della tecnologia fa continuamente passi in avanti, cambiando e mutando senza rallentare neanche un po’. Basta veramente pochissimo affinché qualcosa di nuovo, di rivoluzionario, di futuristico, diventi poi antiquato e vetusto. Soprattutto se si parla di soluzioni hi-tech, di software, di videogiochi. Purtroppo e per fortuna questo tipo di prodotti non aspetta proprio nessuno e per questo motivo è fondamentale restare sempre aggiornati se non si vuole rimanere fuori.

Valorant lascia indietro i giocatori
Valorant lascia indietro milioni di giocatori: il motivo (Videogiochi.com)

Con i videogiochi di oggi, in particolare i GAAS, ovvero Game As A Service, costruiti per durare e anni e aggiornarsi in maniera via via sempre più profonda, il discorso è ancora più vero. Certe volte si arrivano a lanciare degli update che finiscono col tagliare fuori una parte importante dell’utenza. Come sta per succedere con Valorant.

Valorant diventerà ingiocabile per migliaia di giocatori

Valorant è un FPS a squadre che negli ultimi anni si è imposto con prepotenza sul mercato. Si tratta di un titolo apprezzato da molti giocatori, che una una scena competitiva molto nutrita e seguita. Sviluppato e pubblicato Riot Games, il gioco è disponibile su PC dal 2 giugno 2020. E ha sempre vantato una certa compatibilità con un numero enorme di dispositivi, fino ad oggi.

Aggiornamento Valorant
Nuovo update di Valorant taglia tanti giocatori (Videogiochi.com)

Gli sviluppatori hanno infatti annunciato che prestissimo Valorant non sarà più giocabile sulle vecchie versioni di Windows. In particolare, si legge: “A partire dal 14 marzo, VALORANT/Vanguard terminerà il supporto per Windows 7, 8 e 8.1. Parliamo quindi di una fetta importante del mercato PC, che non sarà più supportata dal titolo. Questo vuol dire che se avete un PC che gira con Windows 7, 8 o 8.1, non potrete più giocare al titolo di Riot.

Ma perchè?

Il motivo dietro questa scelta del team di sviluppo è specificato nel comunicato, ed è relativo alla sicurezza. “Passando alla versione più recente di Windows, potremo sfruttare le più recenti funzioni e patch di sicurezza, rendendo più difficile la vita dei cheater“. Un modo quindi per tutelare i giocatori e ancora una volta ostacolare chi imbroglia, che rovina tutto.

Ma quanto è costato e quanto ha guadagnato Hogwarts Legacy? Se invece vi state chiedendo come riscattare un buono da 15 euro su Amazon ecco le informazioni utili.

 

 

Impostazioni privacy