PES 2022: dove, come e quando arriva

Primi dettagli per i videogiocatori su PES 2022, nuovo titolo di simulazione calcistica Konami: dove, come e quanto arriva.

pes 2022
Novità sul nuovo titolo Konami (foto: YouTube).

Mentre tutti ci stiamo godendo gli Europei, giocati con un anno di ritardo a causa dell’emergenza COVID-19, i Club del nostro campionato e non solo pensano già alla prossima stagione.

Alla stagione 2021-2022 sta pensando anche Konami, prontissima a lanciare (come sempre) il nuovo PES; pubblicata a sorpresa una beta di prova, con l’annuncio ufficiale del titolo al momento conosciuto come “nuovo gioco di Calcio” programmato per il prossimo mese.

PES 2022, a luglio la presentazione: dove, come e quando arriva

pes 2022
Immagine di gioco (foto: YouTube).

La beta del gioco, disponibile per Playstation e Xbox ha svelato tramite i cartelloni pubblicitari dello stadio delle partite di prova la data di presentazione del nuovo gioco, fissata per il prossimo 21 luglio.

A differenza di quanto si pensava, il titolo supporterà il cross-play e sarà dunque disponibile anche per le console di vecchia generazione; mistero ancora sul nome ufficiale del videogioco, con Konami che non ha ancora confermato se verrà confermata la dicitura “eFootball” (anche se è molto probabile che sia così) e al momento chiama PES 2022 solo “nuovo gioco di Calcio”.

La beta propone già un assaggio dell’arrivo della nuova generazione sul videogioco, nonostante si tratti ancora di una versione di prova attua a testare i server e raccogliere i pareri dei videogiocatori.

Il nuovo menù è ispirato ad una mappa del mondo, mentre per quanto riguarda le questioni di campo si nota sin da subito una nuova inquadratura, che stringe sul campo e allarga sugli spalti rendendo l’impatto scenografico di grande effetto.

Leggi anche –> Dungeons and Dragons Dark Alliance, cambiamenti per i giocatori

Leggi anche –> Per Pokémon GO l’emergenza COVID-19 è finita: la nuova strategia

Eccelle sin da subito l’accuratezza nella riproduzione dei volti, così come risulta gradevole il dinamismo dei tifosi; il motore grafico Unreal Engine sembra già anticipare effetti più che positivi sul titolo, nonostante la versione sia ancora provvisoria e il giudizio piuttosto sommario (da aggiungere ancora, ad esempio, le funzionalità del DualSense PS5).

La console Sony (foto: YouTube).