Pokemon Scarlatto è così buggato che anche un Pokemon reale può romperlo

Pokémon Scarlatto e Violetto, gli ultimi capitoli della saga con i mostri da taschino, è uscito da un po’ e tanti si lamentano di quanto in realtà questi nuovi giochi siano estremamente buggati.

Mentre i giocatori attendono di sapere da Nintendo quando finalmente ci sarà il rilascio di una patch per sistemare la situazione, registriamo una strana, e per certi versi divertente, storia che arriva dal Giappone e che ha al suo centro proprio il nuovo gioco dei Pokémon e un fan molto speciale che è riuscito a fare shopping sullo store Nintendo indisturbato.

pesce rosso compra nintendo
Pesce rosso (videogiochi.com)

Tutto è andato in onda in diretta su un canale YouTube diventato famoso negli anni appena passati e in cui abbiamo dovuto imparare a rimanere a casa a causa della pandemia da Covid 19. Un canale in cui quasi 24 ore al giorno sono andati in diretta vari pesci rossi tropicali che giocano ai videogiochi. Come dire i Pokémon che giocano ai Pokémon. Ma uno di questi Pokémon in carne e pinne decisamente non è tra i buoni.

Il pesce mi ha rubato la carta di credito!

Il canale Mutekimaru è nato nel 2020 con lo scopo di portare un po’ di svago alle persone bloccate per la prima volta dentro casa per settimane intere dalle restrizioni globali messe in atto per contrastare la pandemia da coronavirus. La particolarità di questo canale YouTube, che conta ora quasi centomila iscritti, è che i video che vanno in onda sono registrati mandando in mondovisione dei pesci tropicali che, con un sistema altamente ingegnoso, giocano ai videogiochi. Il proprietario, o forse dovremmo chiamarlo allenatore, di questi pesci tropicali li fa giocare con diversi titoli e ogni 12 ore cambia il pesce che si trova nella vasca che viene inquadrata dal sistema di controllo collegato alla console.

pesce su youtube gioca pokemon
Pesce rossoche gioca (videogiochi.com)

E uno di questi Pokémon reali qualche giorno fa si è trovato suo malgrado a portare a termine una frode fiscale proprio ai danni del suo padrone. Alla base di tutto non una particolare genialità del Pokémon con le branchie quanto la riproposizione di uno dei bug più fastidiosi che tanti utenti stanno rintracciando invece dentro Scarlatto e Violetto.

Se riesce a farlo un pesce è veramente preoccupante

Il sistema con cui i pesci giocano con i videogiochi proposti dal loro umano è fondamentalmente un sistema che lega i movimenti randomici dei pesci ai tasti della console. Ma il fatto che anche con qualche movimento casuale unito al bug che ultimamente sta interferendo con l’esperienza di gioco degli allenatori dei mostri da taschino qualcuno sia stato in grado di fare shopping sul Nintendo Shop dimostra che il problema non può essere sottovalutato. Immaginate un bambino al posto del pesce. Da parte sua il proprietario del pesce ladro non si è arrabbiato troppo anche se l’acquisto ha riguardato un costume speciale per Switch Sports e ora ha intenzione di chiedere un rimborso.