Questo nuovo joystick è indistruttibile – VIDEO

Da Valve arriva la rassicurazione che il joystick della Steam Deck non avrà problemi di drifting. Arrivando dopo gli altri, Valve può certamente imparare dagli errori commessi prima e dare ai clienti un prodotto di qualità da subito.

Questo nuovo joystick è indistruttibile - VIDEO
Questo nuovo joystick è indistruttibile – VIDEO (foto: Valve)

La console portatile che dovrebbe porsi come rivale diretto della Nintendo Switch potrebbe avere problemi alle levette del joystick. Ma in una recentissima intervista l’hardware engineer che si è occupato del prodotto è stato cristallino nel ribadire lo studio scrupoloso che è stato fatto al fine proprio di evitare il malefico drifting che ha toccato perfino i controller di Xbox e PlayStation.

Il problema del drifting è particolarmente fastidioso nel caso in cui si stia giocando con un titolo in cui precisione e tempistica dei movimenti è fondamentale. Vedremo alla prova dei fatti come la nuova Steam Deck si comporterà. Per ora vi riportiamo le parole dei suoi progettisti.

Steam Deck: solo parti di qualità

La console portatile di Valve è prevista in uscita a dicembre con una dotazione tecnica di tutto rispetto e una architettura aperta che permette di installare e utilizzare software esterni. Ma, come diceva la famosa pubblicità, la potenza è nulla senza il controllo e quindi quando hanno cominciato a circolare le immagini della nuova Steam Deck qualcuno ha iniziato a pensare che potesse esserci il rischio di drifting.

A quanto pare, però, memori dell’esperienza di Nintendo Switch, i progettisti di Steam Deck hanno prestato molta attenzione proprio a questo aspetto andando a lavorare sulla qualità della componentistica e eseguendo moltissimi test. Yazan Aldehayya, hardware engineer di Valve, ha così dichiarato: “Abbiamo fatto tonnellate di test sull’affidabilità, in effetti su tutti i fronti, e su tutti gli input e sui diversi fattori ambientali e su tutto quel genere di cose. Abbiamo la sensazione che si comporterà bene. E sono convinto che le persone saranno super contente. Penso che sarà un ottimo acquisto.” Questo significa che la Steam Deck ci sopravviverà per generazioni? Chiaramente no: “Voglio dire , chiaramente tutti i pezzi a un certo. Si romperanno, ma sono convinto che le persone saranno molto soddisfatte e contente“.

Quindi, secondo Aldehayya, sarà soltanto l’usura per il gioco continuato e forsennato a generare, molti anni da oggi, problemi alla console. Sulla stessa linea anche John Ikeda il designer della Steam Deck. “Abbiamo scelto volontariamente qualcosa di cui conoscevamo le performance giusto? Non volevamo correre rischi su quello. Così come sono sicuro che neanche i nostri clienti vogliono che corriamo rischi a riguardo”.

Leggi anche —> Fortnite ha una strana funzione per i giocatori deceduti

Leggi anche –> Videogiochi Netflix in arrivo, “saccheggiata” EA: è guerra a PS5 

L’unico possibile rischio, finora almeno, è forse quello legato alla fascia di prezzo in cui si stabilirà la console che però dovrebbe riuscire ad attirare giocatori grazie alla versatilità che nasconde.