RECENSIONE: Love Colors – un piccolo passatempo su grandi console

Love colors è un piccolo gioco che si pone come rilassante passatempo per quando volete fare una pausa da titoli più complessi su PC o Nintendo Switch.

RECENSIONE: Love Colors – un piccolo passatempo su grandi console

Il titolo non è altro che la versione per console e PC di quei giochini, per la maggior parte gratuiti, che si trovano sugli Store online degli smartphone: un paint-by-numbers con una grafica carina e una colonna sonora delicata, anche se dopo un po’ ripetitiva.

Noi abbiamo deciso di provarlo proprio per respirare un po’ e staccare la spina. Abbiamo trovato un gioco che fa esattamente quello che il team di sviluppo Vixa Games promette: rilassarci lasciandoci guidare dai numeri.

Non è sicuramente un titolo rivoluzionario e soffre di più di qualche limite ma se vi trovate in viaggio o in fila da qualche parte e vi trovate con la Switch in mano potete chiedere aiuto al gioco prodotto da Vixa Games per non morire di noia.

Love Colors, carino ma non vola alto

RECENSIONE: Love Colors – un piccolo passatempo su grandi console

Scrivere la recensione di un gioco il cui unico scopo è scegliere un colore e cliccare sui quadratini che si trovano sullo schermo per far sì che si colorino con quello stesso colore potrebbe sembrare più facile che magari parlare di un’epopea spaziale con durata media della storia principale pari alla vita di qualche animale domestico.

E invece quando i giochi sono estremamente semplici e come i piccoli elettrodomestici di casa fanno solo ed esclusivamente quello per cui sono stati progettati, ci si trova di fronte a un cambio di paradigma. Perché Love Colors non può chiaramente essere giudicato nella stessa fascia in cui si trovano, per esempio i giochi a mondo aperto, ma anche gli sparatutto.

Rientra in una categoria di titoli rilassanti che si trovano molto più spesso per smartphone piuttosto che sviluppati per console, oggetti che invece si tende a spingere al massimo. Ci ha incuriosito la premessa di poterlo giocare in co-op e infatti, chiedendo aiuto anche un paio di giovani gamer che si sono prestati, abbiamo provato in lungo e largo a colorare quadratini per poter far uscire tavolette di cioccolata sorridente, gattini e quant’altro.

Il titolo sviluppato da Vixa Games somiglia infatti molto agli album da colorare antistress che vanno di moda adesso. Ma a differenza degli album promette di rilassare contemporaneamente fino a 4 giocatori, il limite massimo di giocatori in co-op contemporanea previsti dalla Switch. A quanto pare però il gioco non sfrutta le capacità multi-touch dello schermo della console Nintendo.

Una anomalia che, dobbiamo ammetterlo, ci ha un po’ deluso. Abbiamo giocato Love Colors sia collegando la Nintendo Switch al televisore sia immaginando di giocarci seduti in macchina e quindi sfruttando il suo schermo.

Leggi anche -> Aggiornamento Playstation sta bloccando alcune console

Leggi anche -> Esclusiva Xbox, piani importanti per l’anno prossimo

In entrambi i casi, al secondo e terzo giocatore è toccato usare il pad. In particolare giocando sullo schermo più piccolo della console ci siamo accorti che la gestione del disegno che viene colorato sarebbe potuta essere migliore, dato che avremmo preferito uno zoom automatico per ridurre o aumentare la dimensione del disegno e non dovere vedere l’immagine scorrere freneticamente per non far uscire dall’inquadratura i cursori dei diversi giocatori.

È presente lo zoom ma è utilizzabile manualmente. Un ultimo aspetto che ci ha un po’ deluso nella nostra esperienza con Love Colors è il fatto che una volta scelto un colore tutti i giocatori debbano utilizzarlo in contemporanea e non sia quindi possibile collaborare effettivamente al completamento del disegno, come si potrebbe fare invece con un album fisico in cui ognuno tiene in mano una matita colorata diversa.

Al netto di questi limiti, se non volete intasare lo smartphone o il tablet potete dare una chance a Love Colors o darlo in pasto ai vostri figli o nipoti se siete imbottigliati nel traffico.

Love Colors lo trovate disponibile su PC, via Steam, e su Nintendo Switch nello Shop online con un prezzo ridotto fino alla metà di ottobre.

Voto: 6

PRO

  • un gioco rilassante per staccare dallo smartphone
  • molti disegni a disposizione
  • la co-op

CONTRO

  • la co-op che poteva essere migliorata
  • la gestione dell’interfaccia
  • la colonna sonora non può essere abbassata ma solo spenta
  • avremmo voluto un gioco più touch e davvero portatile

Per la recensione la redazione ringrazia Filippo e Giordano per la collaborazione nel test.

Impostazioni privacy