Sony: ecco svelata la retrocompatibilità di PS5

Sony retrocompatibilità PS5
Sony retrocompatibilità PS5 (Screenshot YouTube)

Sony ha ufficialmente rilasciato ogni singolo particolare riguardo la retrocompatibilità per PS5. Tuttavia 10 titoli non sono stati compresi all’interno della scelta 

Ultimamente, proprio dalla Sony, sono giunte importanti novità riguardo la retrocompatibilità di PS5. Nello specifico la dichiarazione, per mano di Playstation Support, conferma che il comparto dei titoli della PS4 sono tranquillamente giocabili anche sulla nuova console. Si parla di un numero consistente, circa 4.000 unità, che possono essere utilizzati con tranquillità.

Tuttavia, lo stesso post ufficiale, afferma che alcune delle funzionalità precedentemente previste potrebbe attualmente non essere più comprese nel nuovo sistema. Si tratta di un avvertimento che la multinazionale rende noto agli utenti, in modo che non possano subire brutte sorprese. C’è qualcosa di più?

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Ps5 vs Xbox Series X, secondo Bloomberg Sony ha già vinto in partenza

Sony, è ufficiale la retrocompatibilità di PS5

Sony retrocompatibilità PS5
Sony retrocompatibilità PS5 (Pixabay)

Va considerato un ulteriore passo in avanti da parte dell’azienda giapponese, riguardo ad una miglioria per i titoli della precedente generazione. Alcuni di essi difatti sono in grado di poter godere di una fluidità molto superiore rispetto a prima, un numero elevato di FPS grazie proprio alla Game Boost di PS5.

Ci sono tuttavia dei videogiochi non compresi nella “lista delle retrocompatibilità”, ma non è data sapere la ragione di questa scelta. Anche il numero dei titoli è, di fatto, un poco strano. Per l’esattezza si tratta di 10 giochi che non possono beneficiare della retrocompatibilità, quali:

  1. DWVR
  2. TT Isle of Man – Ride on the Edge 2
  3. Afro Samurai 2 Revenge of Kuma Volume One
  4. Robinson: The Journey
  5. Just Deal With It!
  6. We Sing
  7. Shadwen
  8. Shadow Complex Remastered
  9. Hitman Go: Definitive Edition
  10. Joe’s Diner

Nonostante l’incapacità di poter capire il motivo di tale decisione, il piacere è quello di non vedere compresi titoli tripla-A oppure i più acclamati. I dischi fisici possono essere inseriti e giocati, tuttavia è necessario scaricare un aggiornamento per farli girare in modo corretto senza ovviamente mai espellere il dischetto. Invece, in caso di titoli digitali, serve solo collegarsi alla game hub per poterli aggiornare ed in alcuni casi completamente gratis. Per quanto riguarda i salvataggi, nessun problema grazie al collegamento Wi-Fi che può trasferirli da una piattaforma all’altra.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Playstation 4, il vice-presidente di Sony: “Supportata per altri tre anni”;