Spara a 19enne mentre vende una PS5 nel parcheggio

Una storia assurda con al centro una PS5 messa in vendita da un ragazzo di 19 anni e una pistola.

Spara a 19enne mentre vende una PS5 nel parcheggio
Spara a 19enne mentre vende una PS5 nel parcheggio (foto: Sony)

Quello che è successo nella contea di Harris, Texas, qualche giorno fa ha veramente dell’assurdo. Stando a un report che è poi rimbalzato su Twitter un ragazzo sarebbe stato aggredito durante un tentativo di vendita di una PlayStation 5.

Chi possiede la nuova console Sony si trova sicuramente in una posizione di vantaggio rispetto a chi non è ancora riuscito ad acquistarla e può pensare di guadagnarci qualcosa rivendendosi la sua PlayStation 5. Lasciando da parte le valutazioni in merito al fatto perché uno debba comprarsi una console per poi rivenderla, non è ovviamente questo è un motivo valido per tentare di ammazzarlo a pistolettate.

Paura dopo la tentata vendita della PS5

Stando alle testate locali che hanno ricostruito la vicenda, un ragazzo della Contea di Harris in Texas aveva ho messo un annuncio online con il quale vendeva la propria console Sony. Ovviamente ha ricevuto diverse manifestazioni di interesse e a quindi deciso di incontrarsi con quello che lui credeva essere il compratore ideale in pieno giorno per poter portare a termine la transazione. Ma nel momento in cui si sono incontrati, il presunto compratore anziché pagare ha estratto un’arma e ha cercato di rubare la console.

Ciò che è successo dopo è ancora poco chiaro, quello che si sa che è successo è che alla fine da questa pistola sembra essere partito un colpo che ha ferito il 19enne al fianco. Il compratore è quindi fuggito lasciando lì il ragazzo ferito e la sua console. Il ragazzo è stato trasportato di corsa in ospedale ma le ferite non sono gravi e non è in pericolo di vita. Questa storia sconcertante è un altro frutto avvelenato del problema che sta interessando in particolare la console di casa Sony: la mancanza di semiconduttori continua a rallentare le linee produttive e ad avere quindi un impatto sulla quantità di console disponibili.

Leggi anche -> Halo Infinite inondato dai cheater ma 343 ha un piano

Leggi anche -> Giochi Xbox Game Pass dicembre 2021, ben 12 titoli in arrivo!

Aggiungiamo a questa situazione gli odiati scalper (e no, a noi non va giù che si sentano in diritto di fare quello che fanno solo perchè ancora nessuno è riuscito a fermarli) che hanno fatto shopping sfruttando la tecnologia per poi guadagnare sulle spalle di chi vorrebbe giocare con la nuova PlayStation 5 e quello che è successo in Texas assume contorni molto meno assurdi.