Per Square Enix nel futuro di Final Fantasy c’è la TV

Le trasposizioni sul grande e piccolo schermo di Final Fantasy sono diverse ormai e tra non molto potremo gustarci anche la serie animata dedicata a Final Fantasy IX, il nono capitolo della saga Square Enix uscito nel 2000 e con oltre 5 milioni di copie vendute nel mondo.

Per Square Enix nel futuro di Final Fantasy c'è la TV
Per Square Enix nel futuro di FF c’è la TV (foto: Square Enix)

Ad occuparsi della versione animata sarà Cyber Group Studios, una società di produzione francese che si concentra sui prodotti per ragazzi. La serie animata che è l’adattamento di Final Fantasy IX sarà destinata a un pubblico di età compresa tra gli 8 e i 13 anni.

Interessante è, non tanto il fatto che Square Enix si sia decisa a fare qualcosa di animato anche con questo capitolo di Final Fantasy, ma che Cyber Group Studios si occuperà soltanto del co-sviluppo e della co-produzione ma anche della distribuzione a livello mondiale, della licenza e del merchandise.

Final Fantasy IX: quello che sappiamo dell’adattamento

Per Square Enix nel futuro di Final Fantasy IX c'è la TV
Per Square Enix nel futuro di FF c’è la TV (foto: Square Enix)

Per ora le notizie che riguardano l’adattamento per il piccolo schermo di FFIX sono ancora poche. Il progetto infatti è in una fase iniziale e, come confermato anche dallo studio di animazione francese, per ora c’è la cornice generale del progetto è una “bibbia” in cui, presupponiamo, siano contenute tutte le informazioni relative ai personaggi, alle ambientazioni e alla storia per poter rimanere quanto più fedeli possibili all’arco narrativo del videogioco e evitare errori grossolani che potrebbero far disamorare i videogiocatori già in fibrillazione per questo prodotto.

In effetti poi, dato anche lo stile già vicino di per sé ai cartoni animati di Final Fantasy IX, non sarà difficile immaginare quella che sarà la versione animata del ladro Zidane o della principessa Garnet. La produzione dovrebbe iniziare alla fine di quest’anno o a inizio 2022. Come confermato anche da Pier Sissman, il CEO di Cyber Group Studios, tra non molto inizieranno gli incontri con i broadcaster principali per poter decidere su quali piattaforme mandare la serie animata di Final Fantasy.

Leggi anche –> Videogiocare aumenta una particolare capacità del cervello: lo studio

Leggi anche –> Playstation, nuova strategia per combattere Xbox e il Game Pass

Sissman è fiducioso che il prodotto piacerà a tutti: sia a chi già lo conosce sia a chi ancora non ha mai giocato a FFIX. Dato il modo in cui si stanno muovendo per esempio Netflix e Disney Plus, non fatichiamo ad immaginare che forse sarà proprio su una di queste due piattaforme che magari a metà dell’anno prossimo vedremo i primi episodi della serie animata di  FFIX. Ma attendiamo nuove informazioni dai produttori.