Il problema della stampa 3D che permette di costruire un’arma fai da te

Oramai è troppo facile fabbricare un’arma fai da te con la stampa 3D. Questo preoccupa gli Stati Uniti e si cerca di porvi rimedio 

Stampa 3D armi fai da te
Stampa 3D armi fai da te, un problema sempre più evidente (pixabay)

Produrre armi mediante una stampa 3D è sempre meno costoso e più facile da realizzare. Infatti è nata la preoccupazione negli USA, dove Biden sta tentando di bandirle. La polizia di Philadelphia, il 7 marzo si è introdotta nella casa del diciannovenne Najaye Davis. Qui ha trovato tre pistole non registrate, 8.600 dollari in contanti, caricatori e più di mille munizioni.

La medesima situazione è stata rinvenuta nelle case di altri 4 ragazzi che le autorità hanno tenuto sotto osservazione diverso tempo. Attualmente sono stati arrestati con l’accusa di produzione di armi in plastica mediante l’uso di modelli scaricati da internet e stampanti 3D. Tali armi sono state create con l’obiettivo di venderle.

Leggi anche -> Bhad Bhabie da record su OnlyFans: raccolta una cifra enorme

Le armi fai da te con la stampa 3D: il problema che preoccupa gli USA

Stampa 3D armi fai da te
Stampa 3D armi fai da te, un problema sempre più evidente (pixabay)

Gli americani sono molto preoccupati per la crescita della produzione delle armi fai da te dell’ultimo anno. Infatti in molti stati viene segnalato dai democratici un aumento esponenziale delle vendite di componenti in plastica per le armi da fuoco. Queste sono molto pericolose in quanto non possono essere rintracciate dalle forze dell’ordine data la mancanza del numero di serie.

Di recente il Giffords Law Center ha sostenuto che non è possibile accertare quante persone siano in possesso di queste pistole fantasma. Probabilmente le preferiscono coloro i quali non possono detenere armi da fuoco in quanto già condannati per violenza. Negli Stati Uniti si parla di questo genere di armi già dal 2013. Biden però si dice molto preoccupato per la situazione attualmente in corso, nonostante abbia l’intenzione di regolamentare la vendita e l’utilizzo di tutte le tipologie di armi da fuoco.

Leggi anche -> American Horror Story, il creatore: “Sceglierete voi lo spin-off!”

Al momento non sono ancora presenti leggi federali di questo tipo, per tale motivo regolarne la produzione e la circolazione risulta molto complicato. Solo il New Jersey ed altri 7 stati hanno una legge che criminalizza la distribuzione di istruzioni per la produzione di armi da fuoco da realizzare con stampa 3D. Infatti non solo la detenzione di armi in stampa 3D è dichiarata illegale, bensì anche la distribuzione dei progetti stessi. Insomma lo scopo è quello di fermare questo fenomeno, in quanto le armi da fuoco costruite mediante la stampante 3D potrebbero via via generare un grande interesse tra le organizzazioni terroristiche.

LINK UTILI

Ps5 con lettore
PS5 con lettore (screenshot YouTube)