Gli sviluppatori di Crash 4 si lanciano su COD Warzone

COD Warzone ha una grande novità in serbo per tutti gli appassionati. Gli sviluppatori di Crash 4 si spostano sul mondo di Call of Duty 

COD Warzone
COD Warzone, il supporto del team di sviluppo di Crash 4 (fonte press.activision.com)

Attraverso le parole rinascete da una sviluppatrice di Crash 4 è possibile sottintendere l’arrivo di ulteriori team di sviluppo che hanno il compito di supportare il Battle Royale di Activision Blizzard.  Si tratta ovviamente di COD Warzone e questa è una teoria che è stata confermata in seguito. Nello specifico da parte del creative director del titolo, Amos Hodge, affermando che: “Tutti gli studi ci stanno aiutando”.

La sviluppatrice del remake della trilogia di Spyro e del recente Crash Bandicoot 4 It’s About Time, Toys for Bob, ha il compito di supportare lo sviluppo della Stagione 3 di Call of Duty Warzone. Nel suo tweet ha riportato alla community: “Toys for Bob è orgoglioso di supportare lo sviluppo per la stagione 3 di Warzone, e non vediamo l’ora che ne arrivino altri”.

Leggi anche -> La Casa di Carta, il difficile passato dell’attrice di Tokyo

COD Warzone è pronto per ospitare gli sviluppatori di Crash 4

COD Warzone
COD Warzone, il supporto del team di sviluppo di Crash 4 (fonte press.activision.com)

Lo scopo della Stagione 3 di Call of Duty Warzone è quello di evolvere ancora di più il free-to-play realizzato da Raven. La dichiarazione di Rob Kostich, Presidente di Activision Blizzard, ha definito la Stagione 3 come rivoluzionaria. Non c’è solo una trasformazione della mappa all’anno 1984, ma anche un’enorme quantità di contenuti e di nuovi aggiornamenti. Sottolinea che molti di questi già al lancio. Non solo, in arrivo anche tanti contenuti gratuiti per Black Ops Cold War. Conclude dicendo che oggi è davvero un giorno da ricordare per i giocatori e la community. In questa stagione e nei prossimi mesi, le novità piovono senza sosta.

Leggi anche -> Fall Guys scivola, rimandata l’uscita su Switch e Xbox

Visto il grande successo del gioco, Activision Blizzard h deciso di puntare su questo con tutte le sue forze. In base a quanto è stato affermato da un ex designer di Toys for Bob, Nicholas Kole, sembra che il Publisher abbia deciso di sfruttare tutte le risorse della Software House per supportare Raven Software. Sembra quindi che si tratti di una decisione più che ovvia, Anche se per il momento non si sa cosa ne sia dei progetti attualmente iniziati da Activision Blizzard, visto che tutti i team di sviluppo sono concentrati su Call of Duty. La domanda che molti appassionati si pongono è se Activision Blizzard possa rivalutare la propria decisione. Questo il post che parla dei team di sviluppo in arrivo.