Sviluppatori di The Witcher annunciano nuovo gioco, ecco Rebel Wolves

C’è un nuovo branco libero nel mondo dei videogiochi: Rebel Wolves. Un nuovo team di sviluppo nato da una costola di chi ha prodotto The Witcher e Cyberpunk 2077.

A dirigere questa nuova avventura è infatti il Game Director di The Witcher 3 nonchè lo Head of Production di Cyberpunk 2077: Konrad Tomaszkiewicz. E con queste premesse ci aspettiamo ovviamente qualcosa di grandioso. Sul sito ufficiale ci sono già una serie di accenni e informazioni interessanti su quello che possiamo aspettarci da questo nuovo studio di sviluppo che mette insieme tutta una serie di talenti provenienti in buona parte proprio dal team polacco. Come si legge nella presentazione si tratta di un gruppo di veterani dell’industria che però hanno deciso di creare un proprio studio in cui essere felici e poter fare ciò che amano.

Sviluppatori di The Witcher annunciano nuovo gioco, ecco Rebel Wolves
Sviluppatori di The Witcher annunciano nuovo gioco, ecco Rebel Wolves (foto: Rebel Wolves)

E a quanto pare quello che amano fare sono soprattutto i giochi RPG. Ce n’è già uno in lavorazione.

Rebel Wolves, un nuovo tripla A dal director di The Witcher 3

Sempre sul sito ufficiale viene annunciato, senza dettagli riguardo nomi o console coinvolte, il primo lavoro di questo nuovo team di sviluppo che ha una grande esperienza nei giochi di ruolo fantasy.

Leggi anche -> Netflix annuncia nuovo film che fa impazzire i videogiocatori

Sviluppatori di The Witcher annunciano nuovo gioco, ecco Rebel Wolves
Sviluppatori di The Witcher annunciano nuovo gioco, ecco Rebel Wolves (foto: Rebel Wolves)

E in effetti a quanto pare quello che dobbiamo aspettarci da questi fuoriusciti dal team di The Witcher 3 e Cyberpunk 2077 è una nuova saga dark fantasy tripla A che si baserà su tre principi: la qualità, il divertimento e l’interattività. Tra le righe possiamo intuire che quello che i Rebel Wolves hanno intenzione di fare è ovviamente creare un titolo che abbia un respiro Open World con probabilmente un gameplay molto votato all’azione in cui la componente RPG la farà da padrone. Il tutto tenuto insieme da quella che si spera dovrebbe essere una storia profonda ambientata in un universo capace di durare nel tempo.

Leggi anche -> Papà di Evangelion crea i propri Avengers, ma con i Kaiju

In una intervista ai colleghi di gamindustry.biz, Tomaszkiewicz ha spiegato che lo scopo che vogliono raggiungere è “ricreare la sensazione di una sessione di GDR con carta e penna in cui le opzioni sembrano infinite, in cui il mondo reagisce alle scelte e in cui ogni decisione ha un peso“. E le idee dei Rebel Wolves a quanto pare sono anche molto chiare per quello che riguarda gli NFC:E’ molto semplice. Non li avremmo nei nostri giochi. Mai”.