The Last of Us, Druckmann smentisce un rumor: “Non lo faremo”

Torna sulla bocca di tutti il mondo di The Last of Us, ma in maniera differente. Interviene Neil Druckmann per smentire il chiacchierato rumor 

Neil Druckmann, il co presidente di Naughty Dog, ha scelto di mettere a tacere una volta per tutte alcune voci che stavano girando questi giorni. Voci secondo le quali si affermava che, alcuni personaggi molto famosi di The Last of Us, avrebbero seguito un destino particolare in un futuro non molto lontano.

The Last of Us, Druckmann smentisce un rumor
The Last of Us, Druckmann smentisce un rumor (fonte naughty dog)

Si trattano di indiscrezioni nate proprio durante quest’ultimo weekend. Una situazione avvenuta nel momento in cui Shiina, uno di leaker più celebri di un titolo molto famoso, ha condiviso su Twitter alcune informazioni riguardo ai volti di Joel ed Ellie. Che c’entri qualche cosa il fatto che uno degli sviluppatori di TLOU abbia lasciato Naughty Dog?

Druckmann e la verità su un grosso rumor di The Last of Us

Il mondo post apocalittico di ND ha fatto impazzire il mondo, basta vedere quanto vale questa vecchia edizione. Ma oggi non parliamo di nulla che riguardi, direttamente, il gioco. Riguardo alle indiscrezioni del leaker, infatti, è venuto a galla che a partire da settembre delle nuove ed inedite skin die due protagonisti di TLOU potessero essere utilizzate all’interno del Battle RoyaleFortnite. Il post in questione è stato poi eliminato dopo che, Druckmann, ha postato anch’esso una contro risposta su Twitter. “Mi piace un po’ Fortnite… ma non ci sono piani per questo. Falso rumor”. Nonostante in passato numerosi sono i titoli che si sono organizzati per entrare in Fortnite, sembra che per TLOU non sia previsto un destino simile.

The Last of Us, Druckmann smentisce un rumor
The Last of Us, Druckmann smentisce un rumor (fonte twitter)

A questo punto Shiina non ha potuto far altro che pubblicare un ulteriore tweet, in cui spiegava la sua versione dei fatti. In molti sono i giocatori che sono venuti a conoscenza che, i contenuti di TLOU, sarebbero approdati in Fortnite, una notizia resa pubblica da una fonte che in passato si è dimostrata più che accurata.

“Questa volta però non è stata una notizia, reale”. Shiina si è voluta scusare profondamente con tutti coloro i quali hanno iniziato a sperare in una collaborazione tale. “Non era mia intenzione e in futuro non commetterò questo errore, lo prometto”. Queste le parole di Shiina. False speranze ragazzi.