I dettagli dell’indagine contro gli SMURF da parte di Valorant

Su Valorant Riot Games ha deciso di fa partire un’indagine contro gli SMURF. La soluzione dovrebbe prendere forma con qualche patch 

Valorant indagine
Valorant indagine, Riot Games e la caccia agli SMURF (screenshot YouTube)

È stato fatto un Ask Valorant dedicato ad un solo argomento, una cosa alquanto rara. Il team di sviluppo ha voluto dedicare un paragrafo solo all’argomento SMURF. Questo può solo significare che Riot Game ascolta gli utenti e tutti i feedback su uno dei problemi che affligge il titolo ormai da tempo.

Recentemente è stata affrontata la questione SMURF sul gioco dal designer del competitivo Jon Walker e la produttrice Sara Dadafshar. Entrambi fanno parte del team di sviluppo del titolo di Riot Games. È stata data qualche anticipazione inerente a ciò che ci si può aspettare con l’arrivo della nuova patch.

Leggi anche -> Ora si può cancellare un gioco PS5 direttamente nella PlayStation App

Valorant e la caccia agli SMURF

Valorant indagine
Valorant indagine, Riot Games e la caccia agli SMURF (screenshot YouTube)

Per il momento è in atto un piano d’azione. Il team sta lavorando attivamente su alcuni aspetti in particolare, ovvero come si identificano gli SMURF all’interno dei sistemi e quanto spesso ci si imbattono i giocatori. Ma non solo, si cerca di capire anche il perché i giocatori si danno a tale attività. C’è un qualche bisogno non soddisfatto che costringe i giocatori? Quali sono quindi le modifiche da implementare per combatterli?. C’è da dire che al momento non esiste una vera e propria soluzione per chi utilizza lo Smurfing. Ma cosa è lo Smurfing?

Si ricorda che tale attività indica coloro che hanno un account con una classifica bassa di quanto sia in realtà, per competere con i giocatori di livello inferire. Tuttavia il team di Riot è al lavoro per poter risolvere il tutto. La community non si sarebbe aspettata questo tipo di risposta così rapida ed efficiente. Tuttavia si tratta dell’inizio di un punto chiave nella lotta ad un fenomeno fin troppo sottovalutato ma usatissimo nell’ambiente videoludico.

Leggi anche -> Aggredisce una guardia giurata per il vaccino Covid-19: gli sputa in faccia

È stata data, in particolar modo, la risposta ad una delle domande più comuni a cui gli sviluppatori in tutti gli ambienti della rete vengono sottoposti di continuo. La domanda in questione è la seguente: “Le mie partite sono un coinflip, incontro ocntinuamente gente che non sembra al mio livello, é normale?”. Gli sviluppatori hanno risposto affermando che il fenomeno dello Smurfing è relativamente ridotto, ma è presente e provoca molta frustrazione. È in atto quindi un’indagine nei confronti di questa attività dal momento in cui sono stati raccolti tutti i dati ed i feedback dei giocatori.

LINK UTILI

Ps5 con lettore
Ps5 con lettore (screenshot YouTube)