Valorant Movistar Riders, come può esserci un cheater in squadra

Un nuovo sconcertante episodio accaduto all’interno di un gioco molto popolare. Si tratta di Valorant, nello specifico la squadra Movistar Riders  

Nelle ultime ore è possibile assistere ad una novità all’interno di Valorant, un gioco che appassiona numerosi player. Si parla della squadra Movistar Riders. Ecco tutte le novità riguardo questo particolare episodio. 

Si tratta di una squadra non molto conosciuta nel mondo del gioco, ma i Movistar Riders fanno parlare di se. A far salire il polverone è il caso che coinvolge Rui ‘rapaztriste‘ Fonseca. Stando alla comunicazione ufficiale dei Movistar Rider, è stato escluso dal loro roster. Ma per quale motivo?

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Among Us aggiorna sull’arrivo nel gioco degli account

Valorant un cheater nei Movistar Riders

Valorant Movistar Riders
Valorant Movistar Riders (screenshot Twitter)

Tale esclusione, ad effetto immediato, è stata fatta causa cheating. Il 16 gennaio, durante una partita del Valorant Rising Series (LVP), è avvenuto il fatto illecito. Alcuni giocatori della squadra hanno denunciato ciò che è successo notando strani comportamenti. Sono stati poi Riot e LVP a continuare l’indagine. Confermando così l’uso di risorse non consentite all’interno del gioco, per poter creare vantaggi.

L’organizzazione è amareggiata per ciò accaduto. Si sono rivolti, per potersi dunque scusare, direttamente a LVP e Riot. Ovviamente scusandosi per quello che è successo e ringraziandoli per la loro velocità e disponibilità a trovare una soluzione al problema.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Star Wars Battlefront 3 presto annunciato? Nuovi rumor a riguardo

Poi hanno anche esteso le proprie e più sincere scuse a tutti i fan del titolo ed ai partecipanti al torneo. La community nonostante sia indignata ha comunque supportato il club. Infatti si è anche complimentata per la rapidità con cui hanno avviato l’indagine, nonostante avrebbe comportato degli svantaggi, con la conseguente esclusione del cheater dalla propria squadra. Un atto di grande valore per il team.