Data storica per Valve, da oggi cambia tutto

Da oggi per Valve c’è un vero cambio di rotta che ci proietta in una nuova realtà. Cambia tutto, vediamo quali sono le novità in arrivo 

valve
valve e lo storico cambiamento (fonte api.cdkeybay.com)

Siamo qui a parlare di uno vero cambiamento per Valve e tutto ciò che riguarda la sua offerta videoludica. La novità, il passo verso il futuro, è sottolineato in un post che è stato condiviso sul profilo Twitter di @TF2CCWiki. La sua richiesta, nello specifico, è diretta proprio alla compagnia.

Perché dovrebbe interessarci un post del genere? L’utente richiede il motore fisico Havok che solitamente fa capo ad una tassa veramente esorbitante per poterci mettere le mani sopra. Per ottenere la licenza e poter modificare titoli come Team Fortress 2 e Half-Life: Alyx, si deve pagare una tassa che equivale a ben 50.000$. La novità, riguarda proprio questo.

Valve ed il nuovo accordo

valve
valve e lo storico cambiamento (fonte twitter)

Da adesso c’è un cambiamento veramente epocale per la compagnia, che finalmente è riuscita ad arrivare ad un accordo con il colosso tecnologico Microsoft. Come detto poco fa, Team Fortress 2 e Half-Life: Alyx possono essere soggetti a mod da parte degli utenti senza più dover pagare quella titanica tassa da 50.000$. Questo segna un momento storico per le mod del futuro dei giochi e la possibilità degli stessi di poter essere oggetto dei fan più appassionati.

“Abbiamo raggiunto un accordo con Microsoft per rinunciare alle tasse Havok per le future mod dei giochi Valve. Detto questo, vediamo che lo scopo principale dei mod è quello di agire come progetti di fan non commerciali”. Le parole della risposta ufficiale di Valve, sul post condiviso dall’utente @TF2CCWiki, sono molto chiare e non lasciano nulla all’interpretazione.

Leggi anche -> Back 4 Blood, sviluppatori lavorano per renderlo più facile

Leggi anche -> Abbiamo già rotto i boss di Elden Ring e ancora deve uscire – VIDEO

Dobbiamo anche specificare che non si tratta dell’unica risposta ricevuta, difatti anche @Gocnak ha ricevuto la stessa ammissione da parte dall’azienda. Per capire chi sia quest’ultimo, è il responsabile dello sviluppo di Momentum Mod e del progetto dedicato. Senza ombra di dubbio, questo passo in avanti da parte dell’azienda, non è da sottovalutare ed apre la via a tutt’altra strada. Da oggi, poter moddare, senza dover chiedere o avere 50.000$ è un vera svolta verso il futuro.