WhatsApp “fa fuori” Google Drive per i trasferimenti Android: ecco come funzionerà

Attualmente si può effettuare un trasferimento di chat da Android e iOS, a patto che si abbia su Android Lollipop, SDK 21 o superiore, oppure Android 5 o superiore installato sul tuo dispositivo Android. Mentre è necessario l’update iOS 15.5 su iPhone. Ma WhatsApp sta pensando ad altro.

WhatsApp - Videogiochi.com 20230118
WhatsApp – Videogiochi.com

Una funzionalità ad hoc per chi fa uso solo ed esclusivamente di dispositivi con l’effigie del Robottino Verde, anche se non è escluso (chissà) che questa idea innovativa, un giorno non possa essere fruibile anche per i possessori di Melafonini.

La messaggistica numero uno al mondo sta pensando a come semplificare il trasferimento della cronologia chat, in pratica senza l’ausilio di Google Drive. Un concept realizzabile visto che non sarà ancora a disposizione per i beta tester, ma comunque è presente nella versione 2.23.2.7 presente nel Google Play, come rivelato dal sempre credibile wabetainfo.

La chiave della nuova funzionalità

Attualmente la miglior applicazione di Mark Zuckerberg, per distacco, sta testando un modo per consentire ai suoi miliardi di utenti di migrare la cronologia chat, solo per gli “Androidiani”. C’è già un trasferimento di le vecchie chat su un nuovo dispositivo, ma il procedimento è molto più complesso di ciò che ha in mente WhatsApp. Gli utenti, infatti, potrebbero presto essere in grado di utilizzare solo i codici QR per trasferire le chat, il che ridurrà il lungo processo di backup delle chat più recenti e quindi il metodo di trasferimento. WaBetaInfo ha individuato la nuova funzionalità e ha condiviso uno screenshot, rivelando come avrebbe funzionato.

Android - Videogiochi.com 20230118
Android – Videogiochi.com

Gli utenti di WhatsApp in un prossimo futuro potranno usufruire della release – che deve ancora essere disponibile per i beta tester, quindi ci vorrà un po’, non molto – aprendo semplicemente la sezione di trasferimento della chat e utilizzando la fotocamera del vecchio smartphone, da cui si vuole esportare una chat di WhatsApp per scansionare il codice QR che sarà disponibile sul loro nuovo dispositivo. Dopo aver scansionato il codice QR, la cronologia della chat verrà trasferita sul nuovo cellulare, a patto che sia Android. Al momento, non ci sono informazioni sull’introduzione di una funzionalità simile anche per il trasferimento da Android a iOS.

Ancora non si sa quando la funzione di trasferimento della chat, attualmente in fase di sviluppo, secondo WaBetaInfo prima passerà per le mani dei beta tester, poi sarà resa disponibile per tutti. Da capire solo i tempi tecnici, ma praticamente Google Drive per il trasferimento delle chat (su Android) ha i giorni contati.