Xbox e Disney insieme, nuovo accordo storico raggiunto

Immaginate che cosa potrebbe succedere se Xbox e Bethesda lavorassero a qualche titolo in esclusiva in uno dei tanti universi posseduti ora da Disney. Se il rumor che circola fosse vero, non dovremmo sforzarci molto a immaginare.

Su Twitter, infatti, in risposta ad un innocuo sondaggio un giornalista specializzato in eSport, Joey McDermott, ha infatti buttato là un commento che ha scatenato tutta una serie di reazioni tra l’indignato, lo speranzoso e l’incredulo. Al centro del sondaggio, che è stato pubblicato dall’utente Twitter @bogorad222, c’era l’eventualità che Zenimax fosse riuscita a mettere le mani su altre licenze Disney oltre a Indiana Jones prima di essere acquisita e chiedeva di esprimere una opinione a riguardo.

Xbox e Disney insieme, nuovo accordo storico raggiunto
Xbox e Disney insieme, nuovo accordo storico raggiunto (foto: Youtube)

McDermott ha risposto con una frase chiara ma allo stesso tempo aperta le interpretazioni che si è ovviamente trasformata in un polo magnetico nel social dell’uccellino azzurro. Cerchiamo allora di rimettere ordine in quello che sta succedendo.

Xbox, Disney e Zenimax: lo strano triangolo degli eventi

Per comprendere meglio il messaggio del commentatore di esports Joey McDermott dobbiamo fare un passo indietro. Era l’inizio del 2021 quando Machine Games annunciò di essere al lavoro insieme a Lucasfilm Games per una avventura originale ambientata nel mondo di Indiana Jones. A dirigere il progetto doveva essere Todd Howard, boss di Bethesda Game Studios e director tra gli altri di Fallout e di Elder Scrolls. Tutto questo avveniva però prima che Microsoft annunciasse di aver acquisito Zenimax. L’acquisizione infatti era stata annunciata poi solo all’inizio di marzo.

Xbox e Disney insieme, nuovo accordo storico raggiunto
Xbox e Disney insieme, nuovo accordo storico raggiunto (foto: Twitter)

È chiaro come queste operazioni non vengano realizzate in un giorno o due ma è possibile comunque che l’accordo con Lucasfilm Games sia stato concluso prima che si cominciasse a parlare seriamente dell’acquisizione. Ed è proprio su questo dettaglio che si concentra il messaggio lasciato sul social dell’uccellino azzurro da parte di McDermott che scrive: “Non sono sicuro dell’Ordine degli eventi, ma Xbox – bethesda sta lavorando a diversi progetti su licenza Disney 🙂“. L’ordine degli eventi è proprio questo: l’accordo multilicenze con Disney è arrivato prima o dopo l’acquisizione da parte di Microsoft di Zenimax e quindi di Bethesda?

A prescindere sembra proprio che ci siano buone probabilità che in un futuro prossimo altri studi di Bethesda entrati ora tutti nella famiglia Xbox lavoreranno su licenza Disney. Del resto la società non ha accordi in esclusiva con nessuna console. Per dare sostegno al proprio messaggio McDermott tira in ballo le stesse fonti che gli hanno permesso di parlare prima di tutti dell’accordo tra Xbox e Zenimax ma non ci sono altre fonti esterne.