10 milioni per produrre nuovi videogiochi, torna il progetto italiano Quickload

Quickload powered by OGR Torino è un progetto che coinvolge 34BigThings, Saber Interactive e Microsoft e che mette a disposizione di chi vuole produrre nuovi videogiochi fino a 10 milioni di euro di investimenti.

Parliamo spesso del fatto come nel nostro Paese i videogiochi siano ancora, dalla maggior parte della popolazione, percepiti come un passatempo su cui non vale neanche la pena concentrare le risorse. Eppure già da parte del Governo arrivano alcuni piccoli segnali per iniziare a vedere i videogame come imprese in grado di generare guadagni importanti, posti di lavoro e quindi combattere anche in qualche modo la crisi generale che ci attraversa.

10 milioni per produrre nuovi videogiochi, torna il progetto italiano Quickload
10 milioni per produrre nuovi videogiochi, torna il progetto italiano Quickload (foto: Unsplash)

Fa quindi piacere segnalarvi invece che ritorna con una seconda edizione il progetto Quickload, “il primo programma italiano di accelerazione dedicato alle startup europee nel settore gaming“. Novità di questa seconda edizione l’aggiunta di Saber Interactive tra i publisher. Per le startup più innovative ci sono, come dicevamo, 10 milioni di euro l’anno per portare avanti i progetti migliori. Ecco come candidarsi.

Quickload, sostegno alle start up che vogliono produrre videogiochi in Europa

Il progetto Quickload powered by OGR Torino si compone di una prima fase che, come nella prima edizione, si concretizza in un “programma di mentorship individuale incentrato sulla leadership e sulla creazione di una cultura aziendale resiliente“. Questo programma di mentorship si aggiunge poi a tutte le risorse che verranno messe in campo affinché le startup possano “sviluppare il proprio progetto durante i 6 mesi che trascorreranno in OGR Tech, l’hub dedicato all’innovazione e al networking di networking di OGR Torino“.

10 milioni per produrre nuovi videogiochi, torna il progetto italiano Quickload
10 milioni per produrre nuovi videogiochi, torna il progetto italiano Quickload (foto: Luigi De Palma for OGR Torino )

Per iscriversi avete tempo dal 25 luglio al 30 settembre sul sito ufficiale del progetto, e vi lasciamo qui il link per farlo. Anche perché si tratta di una occasione forse irripetibile di lavorare a stretto contatto anche con giganti quali Saber Interactive e Microsoft. I progetti selezionati infatti avranno anche l’occasione di avere Saber Interactive come proprio publisher.Questo è un momento incredibilmente fertile per i videogiochi” dice Andrey Iones, COO di Saber Interactive, “e siamo orgogliosi di poter intervenire all’interno di un ecosistema innovativo e centrale come quello di OGR Torino con il nostro fondo e la nostra disponibilità a pubblicare qualsiasi gioco degno del marchio Saber Interactive”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Guy Richards, Head of Global Independent Creator Partnerships di ID@Xbox che dichiara come “il programma Quickload è un’eccellente opportunità per tutte le startup italiane dell’ambito gaming di ottenere ulteriore supporto e conoscenza nel loro percorso“. Nel caso in cui decidiate di partecipare fatecelo sapere, vogliamo fare il tifo per voi!