Activision accusata di infrazione del copyright per il personaggio di Mara

Activision rischia grosso con Mara. Clayton Haugen, scrittore e fotografo, ha denunciato il publisher per essersi appropriato di un personaggio da lui creato per promuovere un romanzo.

La denuncia è stata portata in tribunale, in Texas, lo scorso 2 febbraio. Ripercorriamo i fatti.

Leggi anche –> Destruction AllStars videorecensione: il combat racer che mancava

Activision: Mara è una copia?

Activision accusata di infrazione del copyright per il personaggio di Mara 3
(fonte: Youtube)

L’attore e scrittore Clayton Haugen ha trascinato Activision in tribunale per aver copiato in modo deliberato un personaggio da lui creato e utilizzato per fare promozione a un testo che sperava di poter trasformare in un film.

Nel 2012 Haugen registra all’ufficio copyright una storia dalla quale vorrebbe trarre un film.

Saltiamo ora al 2017 e Haugen organizza un servizio fotografico per dare un volto al personaggio del suo testo. L’attrice scelta per interpretare Cade Janus, questo il nome del personaggio, è la twitcher Zedra. Le foto, per cui Haugen aveva chiamato anche un makeup artist, sono state poi diffuse anche su Instagram.

Avanti veloce di qualche mese, Activision avrebbe visto queste foto e deciso di utilizzarle come base per creare un personaggio femminile forte da inserire nel franchise. Ma, ed è questa l’accusa di Haugen, Activision non si sarebbe limitata a prendere spunto dalla sua Cade Janus. Avrebbe contattato la stessa Zedra e lo stesso makeup artist, avrebbe fatto firmare loro un accordo di non divulgazione e poi avrebbe chiaramente chiesto di ricreare il personaggio visto nelle foto di Haugen.

Il 31 dicembre 2020 l’Ufficio Copyright registra anche le foto oggetto della denuncia di Haugen, in modo da poter portare avanti la questione in tribunale.

Leggi anche –> Genshin Impact svela mosse e abilità di Xiao in un nuovo trailer

Activision: cosa potrebbe succedere

Activision accusata di infrazione del copyright per il personaggio di Mara 3
(fonte: Youtube)

Nella sua denuncia, Haugen ha aggiunto che le sue foto sono state stampate e usate come guida prima della scansione 3d della modella. In più con le immagini di Mara, il personaggio che sarebbe la copia di Cade Janus, Activision ha pompato parecchio la pubblicità di Modern Warfare, intascandosi qualche milioncino di dollari quando il gioco ha polverizzato i record di vendita dei capitoli precedenti. Guadagni che potrebbero essere ritenuti illeciti.

Se Activision fosse riconosciuta colpevole di volontaria infrazione al copyright si aprirebbero scenari nuovi: pagare Haugen e inserirlo nel credit? Rimuovere Mara? Modificarla quel tanto che basterebbe per non essere più uguale?

Non è la prima volta che “i piccoli” portano i “grandi” in tribunale per appropriazione di proprietà intellettuale. Qualche anno fa, per esempio, alcuni street artist denunciarono una nota casa automobilistica per aver utilizzato le proprie opere come sfondo di una pubblicità senza neanche chiedere il permesso.

Leggi anche –> Su Minecraft arriva Il Signore degli Anelli grazie a un fan e alla RTX

Qualcuno, in questo caso come nei molti che sono purtroppo affiorati negli anni, potrebbe pensare che è comunque lusinghiero vedersi copiare qualcosa da un gigante ma, in fondo, copiare e rivendere senza permesso non è un po’ come rubare? Più in basso la foto, giudicate voi! 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da A L E X (@alex_zedra)