Amazon, abbatte i costi: il modo in cui lo fa è sorprendente, cliente sempre più tutelato

Amazon sta abbattendo i costi per tutti i suoi clienti e il modo in cui lo fa è semplicemente sorprendente. Andiamo a vedere come gli utenti sono sempre più tutelati.

Amazon è una società statunitense di commercio elettronico e di servizi cloud con sede a Seattle, Washington. Fondata nel 1994 da Jeff Bezos, l’azienda è cresciuta fino a diventare uno dei principali rivenditori online al mondo, offrendo un’ampia gamma di prodotti, servizi e piattaforme digitali.

Amazon abbatte i costi
Amazon abbatte i costi per i suoi clienti ( Ansa – videogiochi.it)

Oggi, la celebre piattaforma sta abbattendo i costi per i suoi utenti ma il modo è incredibilmente sorprendente. Andiamo a vedere di cosa si tratta e come viene tutelato il cliente.

Amazon abbatte i costi, ecco come

Amazon ha basato il suo successo sui resi. Infatti, la società è l’unica che permette ad oggi di acquistare un determinato prodotto e di poterlo rendere entro 30 giorni senza alcun tipo di problema. Inoltre, il cliente può farlo anche successivamente con una velocità disarmante se si ha qualche problema.

Reso di Amazon
I clienti di Amazon possono rendere il prodotto entro 30 giorni ( Ansa – videogiochi.it)

Anche altri brand si stanno adeguando a questa procedura, ma Amazon rimane la prima azienda ad averlo proposto sul mercato. Infatti, il reso è da sempre un onere importante per i rivenditori con costi decisamente elevati. Ora però anche Amazon vuole risparmiare sui resi ed ha deciso di introdurre una procedura davvero interessante. Andiamola a vedere.

Ecco come far risparmiare Amazon

Amazon ha pensato di inserire la dicitura frequently returnednelle sue pagine dei prodotti. Infatti, la società vorrebbe informare preventivamente i clienti sui prodotti presenti sulla piattaforma che non ricevono un alto indice di gradimento da parte di chi li ha acquistati e vengono facilmente restituiti.

L’etichetta è già apparsa su alcuni articoli rivenduti da terzi e gestiti da Amazon, anche se per il momento il tutto riguarda gli Stati Uniti d’America. Alcuni prodotti, pur avendo recensioni alte, vengono spesso restituiti perché non conformi alle dimensioni o sono arrivati già danneggiati. Tutto questo aiuta l’azienda a migliorare, poiché una più precisa indicazione del prodotto che si sta acquistando porta a migliorare anche la vendita.

Al momento non sappiamo se Amazon sia intenzionata a portare questa novità anche in Italia, ma di fatto è palese che anche da noi il volume di prodotti resi è generalmente molto alto, Dunque un sistema del genere non potrebbe fare altro che dare una mano ad Amazon ed anche all’ambiente.

Impostazioni privacy