Antartide, ritrovata lattina di Coca-Cola vecchia di più di 50 anni

Data astrale: 1965. Il team di ricerca ha rinvenuta una serie di oggetti in Antartide: lattina di Coca-Cola e pacchetti di gomme Cool Mint. Questo potrebbe essere l’incipit di un episodio di Star Trek a tema Coca-Cola se non fosse che è accaduto veramente.

Antartide, ritrovata lattina di Coca-Cola vecchia di più di 50 anni
Antartide, ritrovata lattina di Coca-Cola vecchia di più di 50 anni (foto: pixabay)

Un team di ricercatori giapponesi ha ritrovato in Antartide una scatola contenente “beni di emergenza”. All’interno, una lattina di Coca-Cola e qualche pacchetto di gomme da masticare. Analizzando il design della lattina si è potuto stabilire che si tratta della prima edizione di Coca-Cola arrivata in Giappone nel 1965.

Gli oggetti, che in realtà sono stati rinvenuti dal team di ricerca in Antartide del Giappone a fine 2019, balzano ora agli onori della cronaca perché lo scorso 15 aprile sono stati restituiti ai produttori con una cerimonia solenne. Qualcosa che solo i giapponesi potevano inventarsi.

Leggi anche –> Chivalry 2, violenza e parry: potrete lanciare galline infuocate – VIDEO

Coca-Cola in Antartide: senza ghiaccio?

Antartide, ritrovata lattina di Coca-Cola vecchia di più di 50 anni
Antartide, ritrovata lattina di Coca-Cola vecchia di più di 50 anni (foto: pixabay)

La particolarità della lattina di Coca-Cola in Antartide è che si tratta di un design particolare che ha invaso gli scaffali dei negozi giapponesi intorno agli anni Sessanta, nello specifico dal 1965. La lattina è poi di una serie che ad ora non si trova più: non ha infatti la linguetta classica che siamo abituati a vedere e che permette l’apertura facilitata ma andava aperta come una qualunque lattina di fagioli in scatola, con un apriscatole. Si tratta di una versione della lattina che in realtà non è neanche più presente all’interno degli stabilimenti giapponesi della Coca-Cola.

La confezione, arrugginita ma comunque ancora perfettamente riconoscibile, a su fondo rosso la scritta coca-cola in caratteri katakana. Durante la cerimonia con cui Yuichi Aoyama, leader del team di spedizione giapponese che ha scoperto questo strano ritrovamento, ha riconsegnato gli oggetti ai rispettivi produttori, il rappresentate del team marketing di Coca-Cola Japan ha così commentato: “Sono stato molto sorpreso e contento nell’apprendere della notizia della scoperta. Voglio riportare questa lattina alla società e mostrarla a tutti prestissimo. Vogliamo anche metterla in mostra nel museo Coca-Cola di Atlanta“.

Per quanto riguarda le gomme da masticare, anche queste hanno una storia piuttosto interessante. Si tratta infatti delle gomme Cool Mint prodotte dalla società Lotte. La cosa interessante è che sui pacchetti di gomme è mostrata una mezza luna crescente e un pinguino in una piccolissima illustrazione che decisamente ricorda l’Antartide. Questo design è stato chiesto espressamente dalla Japanese Antarctic Research Expedition quando iniziò a lavorare in Antartide e da allora, le gomme sono apparse sempre negli anni 60, il packaging delle gomme Cool Mint è stato rifatto e si è sempre mantenuto il tema Antartide.

Leggi anche –> Zero arriva su Netflix: la nuova serie italiana con le canzoni di Mahmood
Un rappresentante della società, presente anch’esso alla riconsegna degli oggetti, aaa dichiarato che adesso le gomme verranno analizzate nel dettaglio per scoprire In che stato si trovano.

Morale della favola? Controllate il fondo del freezer.

LINK UTILI

Antartide, ritrovata lattina di Coca-Cola vecchia di più di 50 anni
Antartide, ritrovata lattina di Coca-Cola vecchia di più di 50 anni (foto: youtube)