Atteso videogioco mai uscito finisce online 15 anni dopo la cancellazione

Un attesissimo videogioco mai uscito finisce online tanti anni dopo la sua cancellazione e mostra tutto quello che sarebbe potuto essere. 

L’industria videoludica sta vivendo uno dei suoi periodi di massima espansione. In questo momento, infatti, il mondo dei videogiochi vale e sposta più denaro del mondo del cinema e della musica combinati. Parliamo di un vero e proprio pezzo fondamentale dell’economia globale e dell’intrattenimento mondiale. E come ogni altra industria, anche le meno complesse, è caratterizzata da tantissimi e improvvisi cambiamenti, che fanno la storia del medium. Ci sono ovviamente dei movimenti enormi, come quello che sta facendo Microsoft per accaparrarsi Activision-Blizzard, in un’operazione da ben 69 miliardi di dollari. Tanto da allertare diversi enti governativi di diversi continenti ad indagare prima di dare l’ok ad un’operazione che nelle ultime settimane si sta complicando.

Videogioco mai uscito online
Videogioco mai uscito finisce online (Videogiochi.com)

E poi ci sono avvenimenti minori, ma che comunque fanno, o non fanno, la storia dei videogiochi. Si pensi ai tanti rinvii di titoli che sarebbero dovuti uscire e che invece si prendono mesi, anni addirittura nel caso di Dead Island 2, prima di arrivare sul mercato quando annunciato in un primo momento. E poi ovviamente ci sono dei progetti che vengono cancellati ancora prima di prendere davvero forma, come è successo per il titolo di cui parliamo oggi.

Videogioco cancellato all’improvviso finisce sul web

Il videogioco in questione non era un nuovo titolo di una nuova IP che non ha convinto più di tanto o che era rischiosa per i publisher dell’epoca, anzi. Parliamo infatti di un sequel, precisamente il quarto, di una IP che era ben stabile e nota ai videogiocatori di tutto il mondo. E che successivamente è stata ravvivata con altri titoli, sebbene attraverso un approccio e un modo di fare molto diverso. Ma più di qualcosa è andata storta, ed ecco che ci ritroviamo a parlare di cosa sarebbe potuto succedere se alla fine fosse stato dato l’ok per continuare lo sviluppo di Rayman 4.

Rayman 4 finisce onlin
Rayman 4 avrebbe dovuto presentare la fidanzata del protagonista (Videogiochi.com)

Rayman era all’epoca uno dei platform più apprezzati e diffusi tra i videogiocatori del mondo. Sviluppato e pubblicato da Ubisoft, il gioco si era creato una certa posizione all’interno dell’immaginario collettivo, ed era già stato protagonisti di tre videogiochi: Rayman (1995), Rayman 2 The Great Escape (1999) e Rayman 3 Hoodlum Havoc (2003). Questo senza considerare gli altri titoli “minori” usciti in quel periodo e appartenenti alla serie. Tenendo conto che Ubisoft si prendeva 4 anni tra un capitolo e l’altro, era lecito aspettarsi un Rayman 4 nel 2007, ai tempi di PS3 e Xbox 360, ma il gioco venne cancellato e non se ne parlò mai più. Fino ad oggi.

Rayman 4 finisce online dopo anni

L’utente Reddit RibShark ha condiviso online dei leak enormi che riguardano contenuti, immagini, informazioni e foto del mai uscito Rayman 4. Si può vedere come il titolo fosse in uno stato neanche embrionale, tanto da rendere quasi impossibile ogni tentativo di recupero. Tra i dettagli più interessanti senza dubbio la presenza di una fidanzata di Rayman, che probabilmente si sarebbe dovuta unire alla compagnia di strambi amici. Alla fine Rayman tornerà con Origins soltanto nel 2011.

Ricordiamo che Starfield potrebbe essere vittima dell’ennesimo ed importante rinvio, segnaliamo poi una marea di ricompense gratis per COD Warzone 2 e COD MW2.