Atteso videogioco rinviato, la nuova data è molto lontana

E ci risiamo. Purtroppo arrivano da un developer informazioni riguardo la necessità di posticipare, e non di poco, l’uscita ufficiale del videogioco su cui sta lavorando.

Il motivo è quello per cui di solito si fanno questi annunci: miglioramenti, aggiustamenti, bilanciamenti. Un po’ ci si fa l’abitudine a non mettere più nessun cerchietto rosso sul calendario con il pennarello ma dispiace sempre quando a pochi passi dalla meta questa si allontana.

Atteso videogioco rinviato, la nuova data è molto lontana
Atteso videogioco rinviato, la nuova data è molto lontana (foto Unsplash)

Stavolta, in particolare, potremmo dire che è un po’ è colpa anche dei giocatori fin troppo attenti perchè gli aggiustamenti che il titolo necessita sono frutto del lavoro costante di feedback tra sviluppatore e community. Il che significa che quando il gioco uscirà, anche se dovremo aspettare un altro po’, sarà esattamente come dovrebbe essere per far contento chi lo gioca.

Altro videogioco che salta al 2023, qualcuno ci dia un’ora in più al giorno

Relic Entertainment si aggiunge alla schiera di developer che, per un motivo o per l’altro, ha deciso di renderci la vita impossibile il prossimo anno. Perchè ora che anche Company of Heroes 3 salta la sua finestra, prevista all’inizio il prossimo 17 novembre, e slitta a febbraio 2023 cominciamo a non sapere più come organizzare le giornate.

Atteso videogioco rinviato, la nuova data è molto lontana
Atteso videogioco rinviato, la nuova data è molto lontana (foto Relic Entertainment)

Vogliamo creare il più grande e coinvolgente gioco della storia del franchise, e per farlo abbiamo bisogno di un po’ più di tempo per sistemare i bug, dedicarci al bilanciamento e rifinire gli ultimi dettagli per assicurarci che i nostri giocatori possano godersi una fantastica esperienza al lancio“, spiega Justin Dowdeswell, General Manager di Relic Entertainment. E tra gli aggiustamenti ci sono davvero delle finezze che ci fanno apprezzare ancora di più il lavoro di questo team di sviluppo.

Perchè nel comunicato stampa si legge che oltre a “osservare il comportamento dei giocatori durante la fase di pre-alfa multiplayer” per migliorare battaglioni, unità e quant’altro anche il doppiaggio è stato rivisto e alcune battute rimaneggiate “per assicurarsi che risultassero autentiche e che gli accenti sembrassero naturali“. Per quello che riguarda il gioco in sè, se avete partecipato al percorso di feedback quando il videogioco uscirà vi troverete con qualche sorpresa dato che, tra le altre cose, anche la IA è stata aggiornata e resa più aggressiva.