Batman v Superman Dawn of Justice questa sera in TV in prima serata

Batman v Superman Dawn of Justice questa sera in TV in prima serata su Italia 1; un “capolavoro” controverso che ha fatto discutere.

batman v superman dawn of justice
Il film che ancora fa discutere gli appassionati questa sera in TV (foto: YouTube).

Questa sera, in prima serata su Italia 1, verrà trasmesso Batman v Superman: Dawn of Justice, l’epico scontro fra due dei più famosi eroi DC (e non solo); la pellicola, distribuita nel 2016 e diretta da Zack Snyder, ha incassato al Box Office mondiale la bellezza di più di $ 870 milioni, stabilendo diversi record per l’esordio e riempendo le casse di Warner Bros.

Il film è stato accolto in maniera diversa dal pubblico e dalla critica, letteralmente spaccato in due; per molti, la pellicola di Snyder è stato un capolavoro epico, mentre per altri ha deluso le aspettative proponendo una trama non all’altezza della situazione.

Batman v Superman Dawn of Justice questa sera in TV, un film che fa discutere

batman v superman
Superman nel film (foto: YouTube).

La pellicola di Zack Snyder, a distanza di cinque anni dall’uscita, fa ancora discutere; certo, come abbiamo potuto vedere con Justice League, faceva parte di una narrazione che probabilmente nei Worlds of DC, ormai, non vedremo più.

In molti però non hanno digerito la trama, ritenuta banale e non adatta per mette in scena uno scontro così epico fra due degli eroi più famosi del mondo; altri invece hanno apprezzato il tono “epico” e dark, pieno comunque di sentimenti tipicamente umani.

La spaccatura è stata netta, senza mezze misure: il pubblico e la critica hanno amato la pellicola oppure l’hanno odiata. Con una situazione del genere, è evidente come il punto di vista soggettivo sia fondamentale; in molti hanno tramutato l’entusiasmo per il film in amore, mentre gli altri, delusi, in odio.

Leggi anche –> Resident Evil Village, il producer lascia Capcom per una concorrente

Controverse sono anche le statistiche del film: agli incassi da record si contrappongo le otto candidature e i quattro premi vinti alla 37° edizione dei Razzie Awards, sorta di “Oscar” per i film peggiori dell’anno. Anche questi “riconoscimenti”, oggettivamente, sono stati frutto di aspettative mancate; il mondo del cinema, e dell’arte in generale, è anche questo. Un film che dunque, nonostante tutto, va visto: che sia per amarlo o per odiarlo. Buona visione!

Leggi anche –> Crocchetta del McDonald’s all’asta: i videogiocatori offrono cifre folli

LINK UTILI

La console Sony (foto: YouTube).