Call of Duty avrà una modalità Among Us

Su Call Of Duty: Black Ops Cold War è in arrivo una modalità che potremmo definire alla Among Us.

Call of Duty avrà una modalità Among Us
Call of Duty avrà una modalità Among Us (foto: Activision)

Si chiama Double Agent e darà grande soddisfazione a quelli a cui piace unire un assalto ben organizzato a una bella operazione di intelligence sotto copertura a base di bugie e travestimenti. Il trailer di questa nuova modalità è stato appena pubblicato e i commenti si sono subito polarizzati.

Tra quelli che si lamentano per il fatto che Call of Duty stia cominciando a sembrare proprio Among Us e quelli che invece non vedono l’ora di provare questa modalità c’è una terza via di scettici che hanno iniziato a farsi domande scomode, figlie del problema mai risolto dei cheater dentro Call of Duty. Chi avrà ragione alla fine?

Call of Duty, non credete a nessuno

La modalità Double Agent sembra un po’ una partita a Cluedo. Si gioca in 10 e ognuno ha un ruolo assegnato in maniera assolutamente casuale. Alcuni sono gli agenti doppiogiochisti il cui compito fondamentale è duplice: uccidere gli altri o farli saltare in aria. Chiaramente, su 10 che giocano i doppiogiochisti non saranno più di un paio con tutti gli altri che dovranno guardarsi le spalle continuamente e cercare di capire se chi hanno nel mirino è un altro giocatore come loro o un agente doppiogiochista.

Le mappe di questa modalità multiplayer saranno anche disseminate di oggetti utili sia a chi cerca di rimanere vivo sia a chi deve prendere in giro tutti. Per gli agenti doppiogiochisti ci saranno alcuni strumenti di supporto mentre per tutti oggetti e armi da raccogliere a inizio partita. Se finora non avete trovato stimoli a sufficienza per accendere la chat vocale probabilmente il prossimo 12 agosto, data scelta per il rilascio della nuova modalità Double Agent che arriva con l’update della stagione 5, avrete un motivo in più per accendere quel microfono e mettere le cuffie: questa modalità, infatti, vi costringerà a comunicare con gli altri per capire chi è chi. Anche perché tra gli operativi e gli agenti doppiogiochisti ci sarà uno dei 10 giocatori che impersonerà l’investigatore che sarà quello in grado di seguire gli indizi e segnalare quelli che secondo lui sono gli agenti traditori.

Leggi anche —> Battlefield 2042, dovrete guardare un film per capirlo

Leggi anche —> PlayStation Studio a lavoro “sul più grande gioco mai fatto”

Come vi dicevamo, sotto il trailer di presentazione di questa modalità i commenti sono i più disparati. Più di qualcuno si lamenta che arrivano contenuti nuovi ma non c’è ancora un modo per fermare i cheater. E l’idea di qualcuno che bari torna anche in altri commenti: che cosa impedisce di fare secchi tutti gli altri giocatori appena si carica la mappa? Molti altri però sono positivamente interessati e hanno pubblicamente dichiarato di voler provare la modalità.