COD Cold War e Modern Warfare, il dettaglio che li collega

Molti fan saranno stupiti da un fatto molto particolare. COD Cold War e Modern Warfare sono collegati da un dettaglio incredibile

Su COD Cold War arriva Imran Zakhaev. Si uniscono così gli universi del mondo di Black Ops a quello di Modern Warfare. Call of Duty è uno dei franchise videoludici più conosciuti del pianeta. Tra amore ed odio, è diventato nel tempo tra i più popolari della storia.

Con la saga di Activision, fin dal capitolo 4, ci son state cifre da capogiro e si è andato a portare una rivoluzione nel mondo degli sparatutto multiplayer. È stato anche in grado di proporre, nel mondo del gameplay, un’alternativa agli sparatutto arena. Ma in che modo?

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Valheim, nuovo bug distruggi-mondo manda in fumo i progressi di gioco

COD Cold War ed i punti in comune con Modern Warfare

COD Cold War
COD Cold War gameplay (screenshot YouTube)

Con il quarto capitolo non s’intendo altro che Call of Duty Modern Warfare. È stato apprezzato dai fan a tal punto da ricevere una remaster nel 2016 ed un reboot durante il corso del 2018. Gli appassionati sanno che son stati separati i filoni narrativi della saga di Warfare e Black Ops. Nonostante i due avessero una gran vicinanza temporale.

Infatti passano 30/40 anni tra l’inizio dei due titoli di Activision. Quindi sarebbe stato molto strano non vedere la presenza di un personaggio da una storyline all’altra. Ciò però non è mai accaduto prima, fino al 2020. Nel momento in cui, con il lancio di Call of Duty Black Ops, i due universi si sono scontrati in un “certo senso”.

Tale “face to face” si trova all’interno della nona missione di Cold War, ossia Desperate Measures. Qui il giocatore va ad impersonare Dimitri Belilkov, un agente doppiogiochista del KGB. L’agente convocato nella sala conferenze della sede dell’agenzia di sicurezza russa a Mosca, si trova in una riunione tra Gorbachev ed un certo Zakhaev.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> In arrivo più di 100 giochi su Google Stadia

Imran Zakhaev è un personaggio inventato, ma è apparso già in Call of Duty nel 2007. Probabilmente, con la ricomparsa di tale personaggio, nei fan si sta innescando un qualche tipo di collegamento tra i due universi. Non si sa ciò che voglia significare per il brand, ma è sicuramente un qualcosa di interessante conoscendo Activision. In basso il video che mostra Imran Zakhaev in Cold War.

LINK UTILI

Ps5 con lettore
Ps5 con lettore (screenshot YouTube)