Come funziona WordFall, folle mix tra Tetris e Scarabeo

Non di soli enormi blockbuster vive il videogiocatore medio, e neanche noi se è per questto, ed è per questo che vi segnaliamo il divertente Wordfall, a metà strada tra Tetris e Scarabeo.

Quante parole riuscite a mettere insieme in un tempo limitato e con una serie di lettere che cadono dall’alto una dopo l’altra come i pezzi del tetris? Non vantatevi di essere parolieri viventi prima di aver giocato a una partita di questo stuzzicante passatempo senza pretese ma che rischia di diventare una forma di dipendenza.

Come funziona WordFall, folle mix tra Tetris e Scarabeo
Come funziona WordFall, folle mix tra Tetris e Scarabeo (foto Youtube)

Se cercavate una sfida per la pausa pranzo o per quando siete bloccati in fila alla cassa del supermercato Wordfall è esattamente quello che fa per voi.

Perché Wordfall piacerà al pianeta

I giochi con le parole sono una nicchia in costante espansione soprattutto nel settore mobile. Non si può aprire App store o Play store o qualunque altro store vi capiti a tiro senza incontrare almeno quattro o cinque giochi a base di letterine da ricomporre, definizioni da capire e via dicendo. Avevamo quindi bisogno di un altro gioco con le lettere?

Come funziona WordFall, folle mix tra Tetris e Scarabeo
Come funziona WordFall, folle mix tra Tetris e Scarabeo (foto Youtube)

In realtà non pensavamo di averne bisogno fino a quando non siamo incappati nel nuovo gioco sviluppato da Subscription Labs, un team di sviluppo che sta già furoreggiando su Twitch proprio con Wordfall. Nella stessa definizione degli sviluppatori, questo gioco è “hyper casual” ed è a metà strada tra Scarabeo e Tetris. Da Scarabeo vengono le tesserine, ciascuna con una lettera dotata di un valore, che vengono utilizzate per comporre parole. Da Tetris, invece, è stata ripresa la dinamica della caduta casuale dall’alto che costringe a pensare molto velocemente. Una caratteristica che però distingue Wordfall dagli altri giochi di parole che sono presenti al momento sugli store è che si tratta di un gioco uguale per tutti e che cambia ogni giorno.

Lo scopo è quello di riuscire ad essere la persona che è arrivata a costruire la parola più lunga per quel determinato giorno. Ovviamente c’è l’aspetto delle leaderboard e più lunghe sono le parole che vengono costruite più punti si raccolgono più in alto si sale nel ranking mondiale. Ogni giorno il set di lettere che viene fatto cadere cambia.

Se non volete concorrere per la gloria planetaria potete anche entrare come guest: giocherete esattamente con le stesse lettere di tutti disponibili per il giorno ma il vostro eventuale punteggio non sarà inserito in nessun leaderboard. L’unico piccolo problema è che se non conoscete la lingua inglese il gioco potrebbe risultare un po’ troppo ostico dato che per ora, e probabilmente per sempre, le parole che vengono conteggiate e le lettere che vengono fatte cadere fanno riferimento alla lingua inglese.