Creatori di Bubble Bobble e Space Invaders lanciano 2 giochi nuovi

Microids e Taito, lo studio che ci ha dato Bubble Bobble e Space Invaders negli anni Ottanta, hanno firmato un accordo per produrre due nuovi titoli basati proprio sulle serie più famose della storica società.

Creatori di Bubble Bobble e Space Invaders creano 2 giochi nuovi
Creatori di Bubble Bobble e Space Invaders creano 2 giochi nuovi (foto: Taito)

L’annuncio è arrivato dal sito ufficiale di Microids e a parte grandi complimenti e entusiasmo non lascia intuire nulla di ciò che potremo vedere l’anno prossimo. L’unica notizia è che in realtà l’accordo è stato annunciato adesso ma la collaborazione va avanti da un po’ visto che, come si legge anche nel comunicato stampa, i giochi sono già in fase di sviluppo.

Taito è una delle società del mondo dei videogiochi in attività da più tempo e negli anni ha prodotto innumerevoli piccoli e grandi giochi anche se per il mondo rimangono lo studio da cui sono nati Space Invaders e Bubble Bubble.

Bubble Bobble, dalle cabinato alle console next gen?

Creatori di Bubble Bobble e Space Invaders creano 2 giochi nuovi
Creatori di Bubble Bobble e Space Invaders creano 2 giochi nuovi (foto: Taito)

Il concetto dietro Bubble Bobble è di una semplicità disarmante ma quando uscì nel 1986 sui cabinati sembrava provenire da un altro pianeta. Tanto è vero che se l’ultimo titolo ufficiale risale al 1994 ed è uscito per il Game Gear, in realtà tra sequel e prodotti ispirati, in qualche caso scopiazzati, ai due traghetti sparabolle continuiamo ad avere nuovi titoli.

Ce n’è per esempio uno pronto ad uscire su Steam il prossimo 30 settembre. La notizia dell’accordo con Microids è quindi il segnale che oltre a riportare in auge il titolo originale, è questa in buona sostanza l’operazione su Steam, c’è spazio anche per le novità. Novità che riguarderanno, leggendo tra le righe, probabilmente non soltanto Bubble Bubble ma anche l’altro titolo storico di Taito: Space Invaders.

Queste le parole del CEO di Microids Stephane Longeard: “la strategia internazionale di sviluppo di Microids sta andando bene e siamo orgogliosi di collaborare con Taito. Siamo contenti che il gigante giapponese ci abbia affidato completamente lo sviluppo di questi titoli“. Titoli che a quanto pare sono già partiti perché Longeard aggiunge: “Non vediamo l’ora di mostrare questi due progetti su cui stiamo lavorando e crediamo fermamente sorprenderanno molte persone!”.

Leggi anche -> Videogioco Ubisoft diventa serie TV, l’annuncio

Leggi anche -> Esclusiva Xbox in sviluppo da 3 anni, progetto scoperto

A quanto pare, quindi, possiamo supporre che vedremo nel 2022 giochi nuovi ma radicati nella tradizione dei titoli Taito. E Microids ha avuto, così ci sembra di capire, ampia libertà di manovra se il presidente di Taito Katsuhiko Iwaki ha affermato: “abbiamo completa fiducia nelle capacità di Microids di riportare in vita due dei nostri prodotti in licenza attraverso titoli che usciranno nei prossimi mesi. I giocatori saranno sorpresi dal ritorno di questi giochi sulle console di oggi”.