DEMO PROVATA PER VOI – Astral Ascent: Power to the people

Power to the people. Astral Ascent è il secondo prodotto del team di sviluppo francese indie Hibernian Workshop e sta sbancando letteralmente Kickstarter. Noi abbiamo provato la demo e ne siamo affascinati e abbiamo capito perchè, con un goal da 30.000€, il team abbia totalizzato più del doppio. Magia.

DEMO PROVATA PER VOI - Astral Ascent: Power to the people
DEMO PROVATA PER VOI – Astral Ascent: Power to the people (foto: Hibernian Workshop)

Sono bastate 36 ore per raggiungere la somma totale che Hibernian Workshop aveva indicato sulla pagina Kickstarter di Astral Ascent e i sostenitori non hanno smesso di aggiungersi. Giocando la demo abbiamo trovato un prodotto che, seppure ancora in fase alpha, è già molto buono dal punto di vista della grafica e dell’atmosfera.

La storia è quella di un classico titolo platform con accenni rogue, una serie di mondi da cui fuggire a suon di salti e combo, ma poi ci sono dettagli diversi che fanno di Astral Ascent un prodotto innovativo.

Astral Ascent, Studio Ghibli e botte da orbi

DEMO PROVATA PER VOI - Astral Ascent: Power to the people
DEMO PROVATA PER VOI – Astral Ascent: Power to the people (foto: Hibernian Workshop)

Prima di parlare di come è il gioco vogliamo soffermarci un momento sul tutorial. Non si fa di solito ma è stato un momento catartico. Giocando al pc e con la tastiera occorre essere coordinati e siamo stati sul punto di mollare tutto e disinstallare. Succede, no? Prendi un gioco, sembra tutto bellissimo poi però i comandi sono messi come se il gatto avesse camminato sulla tastiera a casaccio e lasci perdere.

A onor del vero, i comandi di Astral Ascent non sono messi a casaccio, solo ci vuole un po’ più del solito per abituarsi. E una volta che ci prendi la mano, il mondo si apre e si può davvero godere della grafica, della colonna sonora e della deliziosa difficoltà crescente dei livelli. Perchè dietro l’aspetto e la colonna sonora da film Ghibli c’è un titolo graffiante e veloce, dietro gli zuccherini e i mostriciattoli dall’aspetto paffuto ci sono nemici subdoli con attacchi a sorpresa che vanno schivati.

Leggi anche –> Team di ricerca inventa microchip che scova il Covid-19 prima dei sintomi

La demo è limitata ma è già un buon modo per capire come possa essere il titolo completato quando uscirà. E a quel punto vogliamo tornare a provarlo, soprattutto su console perchè, con la disposizione dei comandi sul pad, probabilmente non ci sarà quella frustrazione che ci ha fatto rischiare di non goderci Astral Ascent e i suoi rimandi ai Cavalieri dello Zodiaco in versione survival.

A fondo pagina vi mettiamo un video e questa invece è la pagina su Kickstarter. Se lo provate fatecelo sapere!

Livello di hype: Lo sentite il COSMO che brucia? 

LINK UTILI