Elon Musk sembra avere una strana ossessione per un videogioco

Elon Musk, l’uomo che vuole portarci tutti a spasso nello spazio, il salvatore di Twitter, quello che ha messo le console dentro le macchine, sembra ossessionato dai videogiochi e da un videogioco in particolare.

Volendo fare un pensiero un po’ tetro, se il patron di Tesla e proprietario di Twitter venisse improvvisamente a mancare, per il suo epitaffio probabilmente non basterebbero i caratteri messi a disposizione per un singolo messaggio sul social dell’uccellino azzurro.

Elon Musk sembra avere una strana ossessione per un videogioco
Elon Musk sembra avere una strana ossessione per un videogioco (foto Youtube)

Perché, nel bene e nel male, Elon Musk è un personaggio completamente fuori dagli schemi e per descriverlo qualche giro di parole è d’obbligo. Per quello che riguarda noi in particolare vogliamo raccontarvi di quella che è una delle sue passioni: i videogiochi. Non troppo tempo fa il proprietario di Tesla aveva commentato Elden Ring ma stavolta non è quella cupa Terra di Mezzo la sua evidente ossessione.

Elon Musk e la foto che fa il giro del mondo

Secondo alcuni studi ciò che teniamo più vicino a noi, per esempio quello che c’è sul comodino, in realtà è estremamente significativo di quello che è veramente importante per noi. E anche se non volete ammetterlo, non potete negare che tra gli oggetti che tenete sul comodino accanto al letto c’è lo smartphone. Magari lo usate come sveglia, magari è lì solo perché c’è la presa vicino per ricaricarlo. Sta di fatto che è lì.

Elon Musk sembra avere una strana ossessione per un videogioco
Elon Musk sembra avere una strana ossessione per un videogioco (foitoi Twitter)

Ma se siete Elon Musk sul vostro comodino lo smartphone deve vedersela con tutta un’altra serie di oggetti difficili da digerire per un comune mortale. L’altra sera, il proprietario di Twitter ha deciso di raccontare com’è il suo comodino. In ordine sparso la foto mostra quattro lattine di Diet Coke aperte, con tanto di anelli lasciati disegnati sul comodino stesso, una bottiglia d’acqua senza tappo quasi finita, tre libri nascosti dietro quella che dovrebbe essere la sua abat-jour e poi una replica di un’arma della Guerra di Secessione americana, uno strumento usato dai buddisti e la copia a grandezza naturale di un’altra pistola. La Diamond Back.357.

Come fa notare qualcuno, la pistola è semplicemente una replica, anche se sembra molto ben fatta, dato che non è dotata di grilletto. Adesso la domanda diventa: perché Elon Musk che non è capace di mettere un sottobicchiere per sua stessa ammissione, tiene una replica di un’arma di Deus Ex Human Revolution? La risposta più facile è che sia un fan del gioco ma, volendo essere un po’ polemici, è probabile che il patrono di Tesla, che è sempre stato a favore di quel famoso secondo emendamento che permette ai cittadini americani di essere armati, trovi piacevole la struttura e la solidità di quell’arma, per quanto fitizia possa essere. Non osiamo immaginare come si sarebbe presentato quello stesso comodino se invece di piacergli la pistola di un videogioco della serie di Deus Ex gli fossero piaciuti magari i mezzi da guerra di Call of Duty.