Ennesimo gioco rinviato, brutte notizie per tutti

E’ di nuovo colpa dei pirati informatici se siamo costretti a parlare di un nuovo titolo rimandato.

Ennesimo gioco rinviato, brutte notizie per tutti
Ennesimo gioco rinviato, brutte notizie per tutti (foto: Sony/ Microsoft)

A cadere vittima dei ritardi stavolta è Among Us che sarebbe dovuto uscire a breve giro sulle principali console e che invece, fanno sapere con un post sul blog ufficiale, sarà posticipato.

A spiegare quello che è successo è stata Victoria Tran, Community Director e membro del team di sviluppo di Innersloth. La sviluppatrice ha scritto un lungo post per spiegare tutto quello che sta succedendo dietro le quinte del multiplayer più sospettoso di sempre rilanciando i contenuti più importanti anche con un Tweet.

A quanto pare i ritardi nello sviluppo della versione su console sono dovuti in buona parte ai ritardi che si sono accumulati a causa della lotta senza quartiere che il team sta portando avanti contro i pirati informatici che si sono insinuati più volte nei server di gioco.

Among Us, prima o poi arriverà anche su console

Ennesimo gioco rinviato, brutte notizie per tutti
Ennesimo gioco rinviato, brutte notizie per tutti (foto: Innersloth)

Il grande annuncio che era stato fatto qualche mese fa era che Innersloth aveva intenzione di portare Among Us anche su console. Adesso il multiplayer è infatti disponibile soltanto attraverso Microsoft Store e PS Store ma non esiste una versione ufficiale. Quello di cui Victoria Tran è sicura è che il gioco uscirà su PlayStation e Xbox entro la fine dell’anno. Quello che il team sta ora cercando di risolvere è infatti un problema che rischia di rovinare l’esperienza di gioco a tutti: gli attacchi DDoS di cui sono stati vittima i server. Tra l’altro Tran dà anche una spiegazione chiara su che cosa significa attacco DDoS: una quantità spropositata di dati che vengono inviati verso un server che, per difendersi, si chiude.

La soluzione a questo problema, la sviluppatrice ammette, non è facile anche se il team si è dotato di un hardware nuovo e migliorato in generale le prestazioni di tutto il sistema per poter gestire meglio gli attacchi. Nello stesso post la sviluppatrice chiarisce anche che ci sono al lavoro almeno altri due ruoli per quello che riguarda le migliorie al gameplay e la notizia è che si tratta di ruoli che il team avrebbe voluto avere fin dalla prima uscita del gioco nel 2018.

E veniamo allora adesso alle notizie riguardo la versione per console. A questo riguardo Tran scrive: “siamo ancora nei tempi per rilasciare la versione console quest’anno, anche se purtroppo più tardi rispetto a quanto avevamo originariamente previsto. Dato che il prossimo update sarà più di una semplice patch e (speriamo) porterà due grandi cambiamenti nel gioco, assicurarci che siano funzionanti e compatibili su tutte le piattaforme –PC, mobile, console– significa che ci sarà qualche altro intoppo lungo la via”.

Leggi anche -> Buono da 40 euro preordinando due esclusive Playstation: l’offerta Amazon

Leggi anche -> Ecco i 5 videogiochi che hanno fatto infuriare tutti: classifica

L’uscita doveva essere a settembre, ricorda Tran, ma il team ha poi deciso di spostare tutto a una data da destinarsi che sarà comunque entro la fine dell’anno ma senza dare i numeri per evitare di essere costretti ad uscire con una versione per console non all’altezza.

Impostazioni privacy