“Non distruggetemi la base, lavoro 10 ore al giorno”, l’appello del giocatore

Un videogiocatore che lavora per 10 ore al giorno ha lasciato un cartello nella propria base chiedendo clemenza a tutta la community del videogioco.

Videogiocatore
Videogiocatore-lavoratore chiede di non essere distrutto

Videogiocare è uno di quegli hobby che richiedono parecchie risorse. Servono i soldi per comprare le console o il pc, nonché per potersi permettere titoli ed eventuali abbonamenti per giocare online. Serve uno spazio fisico per poter montare la propria postazione da gaming. E serve ovviamente pazienza e il tempo per potersi dedicare alla propria passione che, come tutte le cose, richiede tempo.

E non è facile riuscire a videogiocare come si vorrebbe o quanto si vorrebbe in un mondo che corre sempre di più e che spinge tutti ad essere produttivi, ad ogni costo e in ogni secondo. E sono in moltissimi coloro che, tra le altre cose, non riescono a permettersi un’esperienza da gaming di alto livello in termini qualitativi e quantitativi, dovendo passare la maggior parte della giornata a lavorare.

E l’appello di un giocatore che lavora per tante ore al giorno sta facendo il giro del web.

Lavoratore-giocatore chiede di non essere saccheggiato su Rust

Cartello del giocatore-lavoratore su Rust

Il gioco di cui parliamo è Rust, un MMO con caratteristiche survival in cui si inizia con niente e man mano si costruisce la propria casa e ci si può unire ad un clan. Solo i veterani possono vantare grandi possedimenti, armature, bocche da fuoco e potenziamenti importanti.

Serve pazienza, risorse e tantissimo tempo per poter essere veramente competitivi, e la possibilità di perdere tutto per un attacco nemico mentre si è offline è più di una probabilità. Per questo un giocatore che non può stare online su Rust per molte ore, dato che lavora per gran parte della giornata, ha fatto un appello agli altri utenti del suo server.

Sulla piccola casetta che possiede nel gioco, estremamente rustica e basilare, ha appeso un cartello: “Vi prego non saccheggiate, faccio turni da oltre 10 ore al giorno”.

Leggi anche -> Buono da 40 euro preordinando due esclusive Playstation: l’offerta Amazon

Leggi anche -> Ecco i 5 videogiochi che hanno fatto infuriare tutti: classifica

Ovviamente l’appello ha fatto il giro del mondo e, speriamo, possa unire i giocatori e convincere tutti a non distruggere la sua umile e sudata base.

 

Impostazioni privacy